Vaporiera Migliore – Le 5 Più Vendute
[Settembre 2022]

Volete cucinare in modo salutare e sano senza troppi sforzi? Allora la vaporiera migliore è esattamente quello che vi serve! Ecco i migliori più venduti del 2022!

Pubblicato Da Concetta Mazzanti – 7. Settembre 2022

Il Più Venduto

vaporiera

Russell Hobbs Maxi Cook

Offerta TOP

vaporiera amazon

Russell Hobbs Matte Black

La Nostra Scelta

vaporiera verdura

Russell Hobbs Inox 19270

La Migliore Vaporiera Sul Mercato 2022

La Migliore Vaporiera Sul Mercato 2022

Una vaporiera può evocare ricordi d’infanzia di broccoli insipidi o carote flosce, ma ci sono tanti modi per incorporarla nella vostra routine di preparazione dei pasti senza sacrificare il gusto. Inoltre, chi ha detto che il cibo cotto al vapore debba essere per forza noioso?

Dalle carote decorate con burro caldo al miele agli asparagi al vapore facili e veloci, fino ai soffici baozi cinesi e ai succulenti ravioli fatti in casa, non mancano i modi creativi per fare buon uso di una vaporiera per verdure. Sono anche un modo per rendere i piatti più salutari, dato che le pietanze cotte al vapore non richiedono l’uso di olio così calorico come quello necessario per arrostire, grigliare, cuocere in padella o friggere.

Se non ne avete ancora una in cucina, non cercate oltre. Abbiamo cercato sul web le migliori vaporiere presenti sul mercato, in modo che non dobbiate farlo voi. Ecco la nostra selezione:

1. Russell Hobbs Maxi Cook

Russell Hobbs Maxi Cook

Cuocere al vapore non solo mantiene la freschezza degli alimenti, ma conserva anche il valore nutrizionale degli stessi, trattenendo le vitamine e i nutrienti, e non necessita dell’aggiunta di olio. La vaporiera ha tre vaschette progettate per cuocere cibi differenti nello stesso momento. Risultato: un pasto delizioso, a basso contenuto di grassi, semplice da preparare. Il comodo timer digitale permette di programmare la cottura e la funzione turbo boost ti permette di risparmiare tempo generando vapore in modo veloce accelerando così i tempi di cottura.

2. Russell Hobbs Matte Black

Russell Hobbs Matte Black

Ottima vaporiera con 7 Litri di capacità, 3 piani per la cottura, 500 ml contenitore d’acqua, timer da 60 minuti. Cucina tre tipologie di cibi diversi contemporaneamente nei 3 scompartimenti, con una ciotola per il riso inclusa. Completamente lavabile in lavastoviglie e senza BPA.

3. Russell Hobbs Inox 19270

Russell Hobbs Inox 19270

Modo intelligente e salutare per cuocere a vapore gli alimenti, mantenendo allo stesso tempo le sostanze nutritive e le vitamine. La vaporiera è dotata di tre vaschette per cuocere contemporaneamente cibi differenti, come verdure, riso e pesce. Tre vaschette con diametro di 24 cm, 25 cm e 26 cm, timer di 60 minuti con auto-spegnimento, capacità: 9 litri e una  potenza da 800 Watt. Vaschette in plastica di alta qualità senza BPA.

4. Tefal VC1451 Convenient

Tefal VC1451 Convenient

Vaporiera che permette di godere di tutti i benefici della cottura a vapore e creare deliziose ricette molto semplici. Due pentole amovibili in acciaio inossidabile. Facile da usare grazie al timer di 60 min con spegnimento automatico. Si può anche monitorare il livello dell’acqua e aggiungerla durante la cottura.

5. Beper BC.250 Multicottura

Beper BC.250 Multicottura

Vaporiera elettrica 800W, veloce, efficiente e BFA Free, ottima per carne, pesce, riso, frutti di mare e verdure salutari. Timer di 60 minuti prepara i tuoi cibi senza fumo ed a basso contenuto calorico. Dispositivo di protezione contro il surriscaldamento, con indicatore di riscaldamento. La vaporiera si spegne automaticamente all’esaurimento dell’acqua. Quando il tempo di preparazione finisce, verrà emesso un suono per avvertire che i cibi sono pronti.

Guida All’Acquisto Per La Vaporiera Migliore

Guida All’Acquisto Per La Vaporiera Migliore

Sia che stiate cercando un modo più leggero per preparare un pesce a scaglie e profumato alle erbe, sia che abbiate voglia di un soffice tamale fatto in casa, una vaporiera di qualità è un ottimo pezzo di pentola che ogni cuoco di casa dovrebbe avere a portata di mano.

La cottura a vapore è un metodo di cottura a calore umido che molti amano perché non richiede olio o grassi, il che si traduce in piatti più sani e facili da preparare. Il calore viene creato facendo bollire l’acqua sotto il cibo, che vaporizza in vapore; il vapore cuoce delicatamente il cibo, non solo mantenendolo umido, ma anche conservandone i sapori e i nutrienti. È una tecnica di cottura ideale per carne, pollame, pesce e verdure.

Tuttavia, una vaporiera non è un acquisto universale. Dagli apparecchi da banco indipendenti ai cestelli compatti in silicone, questi strumenti culinari sono disponibili in ogni forma, dimensione e materiale. I tipi di vaporiere comprendono apparecchi elettrici che si riscaldano da soli, pentole da cucina con vassoi per la cottura a vapore integrati o rimovibili, vaporiere in bambù impilabili e cestelli in silicone e acciaio inossidabile da usare in pentola o nel microonde.

Non solo ci sono molte opzioni, ma anche una gamma di prezzi. Si tratta di un gadget per la cucina che non deve per forza far spendere una fortuna. È possibile trovare un’ottima vaporiera a partire da 15 o 20 Euro, fino a oltre 200 Euro per un apparecchio da banco.

I Vantaggi Di Avere Una Vaporiera

I Vantaggi Di Avere Una Vaporiera

La cottura a vapore è uno dei metodi più salutari per cucinare qualsiasi cosa, dal manzo ai broccoli, secondo la opinione degli esperti. Tra l’altro, mangiare cibi al vapore può aiutare a ridurre il colesterolo: la cottura a vapore della carne elimina i grassi, a differenza della frittura, della cottura al forno e della cottura alla griglia. Inoltre, non è necessario utilizzare burro, olio o altri grassi per cuocere la carne quando si utilizza una vaporiera.

La cottura a vapore è anche un modo eccellente per preparare le verdure, poiché le cuoce a fondo senza privarle di vitamine e minerali essenziali. Inoltre, le verdure cotte al vapore mantengono il loro sapore, colore, succhi e freschezza meglio di quelle cucinate in altri modi. Altri metodi di cottura, come la bollitura, possono distruggere la vitamina B, la riboflavina, la tiamina, la niacina, la biotina B12, l’acido pantotenico e la vitamina C presenti in natura, oltre a minerali come calcio, fosforo, potassio e zinco.

La cottura a vapore è una scelta salutare che evita gli oli e i grassi di cottura per ottenere pasti salutari per il cuore. Inoltre, le verdure cotte al vapore rispetto a quelle cotte al vapore, fritte, bollite o brasate conservano una quantità maggiore di sostanze nutritive e un colore fresco e sano, il che significa che i piatti cotti al vapore hanno spesso un aspetto più brillante e fresco. Anche se è possibile cuocere i pasti al vapore senza una vaporiera dedicata, può essere difficile e pericoloso.

La cottura a vapore è anche il modo migliore per preparare un riso soffice e cotto in modo uniforme senza il rischio di bruciarsi; per questo motivo molte vaporiere sono dotate di un vassoio per la cottura del riso e i cuociriso sono spesso delle ottime vaporiere per alimenti. Una vaporiera di qualità è quindi un’ottima scelta per preparare pasti sani in modo rapido, semplice e sicuro.

Tipi Di Vaporiera

Tipi Di Vaporiera

I due tipi principali di vaporiere per alimenti sono quelle elettriche e quelle da fornelli. Le vaporiere elettriche sono apparecchi separati, mentre quelle da fornello sono solitamente abbinate a una pentola, un tegame o un wok. Sia la vaporiera elettrica che quella a vapore producono cibi cotti a fondo con meno grassi aggiunti. L’opzione migliore per voi dipende dal fatto che preferiate un apparecchio dedicato alla cottura a vapore o uno strumento compatibile con le pentole esistenti.

Mentre alcuni elettrodomestici, come le pentole a pressione e le pentole per il riso, possono avere funzioni di cottura a vapore, le vaporiere elettriche di solito consentono di cuocere a vapore diversi alimenti contemporaneamente, poiché sono dotate di più livelli. Le vaporiere elettriche possono contenere fino a 9,5 litri di cibo e alcune sono dotate di un’interfaccia digitale che ne facilita l’uso. Tuttavia, le vaporiere elettriche sono più costose e occupano più spazio rispetto ai fornelli.

Le cucine a vapore in bambù o in acciaio inossidabile sono posizionate in una pentola, una padella o un wok riempiti di acqua bollente. Il cibo viene inserito nella vaporiera e il vapore proveniente dal fondo della pentola circonda e riscalda il cibo. Si tratta di un’opzione più economica e salvaspazio, anche se ha meno funzioni rispetto alle vaporiere elettriche con timer incorporato o spegnimento automatico.

E

Vaporiere Elettriche

Le vaporiere elettriche sono più facili da usare perché basta aggiungere acqua e cibo e accenderle, ma occupano anche più spazio. Di solito sono dotate di vassoi perforati impilabili o comunque divisi in modo da poter cuocere a vapore diversi tipi di cibo o grandi quantità di cibo contemporaneamente.

E

Vaporiere Da Fornelli

Le vaporiere da fornelli, invece, sono generalmente più piccole e progettate per essere inserite all’interno o sopra una casseruola o una pentola contenente un paio di centimetri di acqua a fuoco lento. Il vapore entra attraverso la base forata e riscalda il cibo che si trova sopra. Oltre alle vaporiere elettriche e da fornello, alcune vaporiere compatte sono progettate per essere inserite nel microonde, ma hanno una capacità più limitata.

Come Scegliere La Vaporiera Giusta

Come Scegliere La Vaporiera Giusta

Come per la maggior parte degli elettrodomestici da cucina, non tutte le vaporiere sono uguali. Non solo variano per dimensioni e forma, ma anche per design, materiali e persino per la posizione del serbatoio dell’acqua che genera il vapore.

Seguite questi consigli per trovare la vaporiera giusta per voi:

E

Sicurezza E Facilità D'Uso

Gli strumenti da cucina come le vaporiere possono intimidire chi si avvicina per la prima volta a questo tipo di strumento e, anche dopo aver letto il manuale, potrebbe osservare una serie di pulsanti, impostazioni e display digitali chiedendosi da dove iniziare e preoccupandosi di rovinare il cibo.

Qualsiasi vaporiera di alta qualità acquistata non dovrebbe essere difficile da usare la prima volta, quindi un display digitale chiaro e conciso e un numero di comandi sufficiente a fornire un’ampia gamma di opzioni senza aggiungere un’enorme curva di apprendimento sono un must.

A questo proposito, qualsiasi strumento da cucina che utilizza il calore deve essere sicuro da usare, soprattutto se è a portata di mano dei bambini, quindi è bene assicurarsi che i componenti metallici esposti, in particolare quelli super conduttori di calore come l’alluminio, siano ridotti al minimo o ben protetti dalle mani. La maggior parte delle vaporiere per alimenti di largo consumo sono costruite tenendo conto di queste precauzioni di sicurezza, ma è sempre bene essere prudenti, soprattutto se in casa ci sono bambini e se la vaporiera viene usata abbastanza spesso da essere lasciata fuori e non conservata per la maggior parte del tempo.

Allo stesso modo, se l’ideale è che la vaporiera sia facile da usare, non deve essere facile per i bambini accenderla e rischiare di farsi male, motivo per cui l’ideale sono i sistemi digitali piuttosto che quelli meccanici.

E

Dimensioni

Le vaporiere sono disponibili in un’ampia gamma di dimensioni. Se scegliete una vaporiera che si inserisce all’interno di una pentola, come una delle vaporiere a vassoio o a cestello qui sotto, assicuratevi di avere una pentola abbastanza grande da ospitare l’intero diametro espanso della vaporiera. Il bello di questo tipo di vaporiera è che potete usare un piccolo dispositivo in una pentola grande per cuocere a vapore il cibo per una folla. Oppure si può collocare in una piccola casseruola per cuocere gli gnocchi per una sola persona.

D’altra parte, se sapete che dovrete cuocere regolarmente cibi per una folla di 10 o più persone, una pentola a vapore indipendente o un apparecchio elettrico sono una buona opzione per cucinare in grandi quantità, poiché spesso hanno capacità di 5 o più litri.

E

Materiale

La scelta del materiale migliore per la vostra nuova vaporiera dipende dall’uso che intendete farne. Come minimo, è consigliabile un materiale sicuro per il calore e atossico. Ma se si prevede di utilizzare la vaporiera nel forno o direttamente sui fornelli, scegliere un prodotto con un’elevata tolleranza al calore, come il silicone o l’acciaio inossidabile.

Se invece avete bisogno di qualcosa di delicato da utilizzare all’interno di un’altra pentola, il bambù è un’ottima opzione.

E

Versatilità

Le vaporiere dedicate possono ospitare una varietà di alimenti, ma se cucinate spesso il riso, ha senso acquistare un cuociriso e una vaporiera combinata. Queste macchine in genere limitano la varietà di cibi che si possono preparare contemporaneamente, perché c’è solo un cestello per la cottura a vapore degli altri alimenti. Tuttavia, se di solito si mangia riso e carne o verdure insieme, una vaporiera e un cuociriso combinati sono un modo conveniente per preparare un pasto.

E

Manutenzione

Le vaporiere in acciaio inossidabile e silicone possono essere lavate in lavastoviglie (verificare sempre le raccomandazioni del produttore). Altri materiali più delicati, come il bambù e la ceramica, devono essere lavati a mano. È probabile che il cibo si attacchi a certi materiali, come il bambù. Per evitare che si attacchino, foderate la vaporiera in bambù con un pezzo di carta da forno o con uno strato di verdure fresche (in questo modo si conferisce anche un po’ di sapore in più alla pietanza).

E

Altre Caratteristiche

Le vaporiere più semplici includono semplicemente scomparti per il cibo e l’acqua, ma alcune vaporiere più avanzate includono utili funzioni aggiuntive come il timer o lo spegnimento automatico. Alcune vaporiere possono anche essere combinate con altre funzioni, come la disidratazione. Vale quindi la pena di valutare se la vaporiera che avete in mente è in grado di svolgere altre funzioni o se presenta caratteristiche di design interessanti.

Come Usare La Vaporiera

Come Usare La Vaporiera

È possibile cuocere i cibi a vapore in diversi modi. Ecco una panoramica dei metodi più diffusi:

E

Uso Generale

Per ottimizzare la preparazione dei pasti, è consigliabile impilare le vaschette all’interno della vaporiera. Poiché alimenti diversi richiedono tempi di cottura diversi, esiste una scienza per impilare gli alimenti.

In basso mettete le verdure amidacee, come le patate, che richiedono tempi di cottura più lunghi. Nel vassoio centrale mettete la carne o il pesce e i relativi condimenti. In cima disponete alimenti delicati e a foglia, come gli spinaci.

E

Cucinare Riso O Cereali

Una vaporiera è un ottimo modo per cucinare il riso. Molti modelli sono dotati di un vassoio per il riso fatto apposta per contenere il riso o i cereali. Inoltre, su ogni modello sono riportate le istruzioni relative al rapporto tra riso e acqua.

Tenete presente che i diversi tipi di riso possono richiedere tempi di cottura diversi. Potrebbero essere necessarie alcune prove ed errori per ottenere il giusto processo di cottura del riso in una vaporiera.

Consigli E Idee Utili

Consigli E Idee Utili
  • La sicurezza è un aspetto fondamentale quando si prende in considerazione un qualsiasi apparecchio di cottura. Nel caso di una vaporiera, prestate particolare attenzione ai manici. Alcune vaporiere promuovono i loro manici come sicuri da toccare anche senza guanti da forno, ma è meglio fare una prova prima di fidarsi. Alcuni consumatori riferiscono che i manici si scaldano più di quanto dichiarato.
  • Il design della vaporiera contribuisce alla cottura uniforme del cibo al suo interno. Molte vaporiere a cestello hanno un nucleo di alluminio spesso ricoperto di acciaio inossidabile su entrambi i lati per favorire una cottura uniforme. Altri tipi di vaporiere emettono vapore dalla parte superiore dell’unità verso il basso per garantire che il calore sia distribuito nel modo più uniforme possibile.
  • Durante l’acquisto di una vaporiera, prestate attenzione anche al coperchio. Alcune vaporiere sono dotate di coperchi autocollanti per bloccare il sapore. Molte altre sono dotate di coperchi trasparenti per poter monitorare i progressi del cibo all’interno.
  • Se non amate lavare i piatti a mano, cercate una vaporiera che sia lavabile in lavastoviglie.
  • Alcune vaporiere non si limitano a cuocere i cibi a vapore, ma consentono anche di bollire, riscaldare e cuocere a fuoco lento. Se intendete utilizzare la vaporiera nel forno, assicuratevi che sia adatta all’uso in forno.
  • L’acciaio inossidabile è in genere la scelta migliore quando si tratta di pentole che vogliono durare nel tempo.

La Nostra Selezione

La Nostra Selezione

La scelta della migliore vaporiera per verdure dipende principalmente dalla quantità di cibo che si intende cuocere a vapore e dalla frequenza di utilizzo. Per chi vuole preparare grandi quantità di deliziose pietanze al vapore o intende usarla tutti i giorni, la scelta di una vaporiera elettrica potrebbe essere la più sensata.

Tuttavia, se siete alla ricerca di una vaporiera affidabile che resista sia all’uso occasionale che a quello frequente, un cestello classico per la cottura a vapore sarebbe un’ottima scelta.

Domande Frequenti

Quali Alimenti Si Possono Mettere In Una Vaporiera?

Le vaporiere sono comunemente utilizzate per cuocere verdure, carne e pesce. È possibile aggiungere verdure già pronte come patate, broccoli, cavolfiori, carote, asparagi, spinaci, fagiolini, carciofi e altro ancora. Le proteine tenere, come i petti di pollo e i filetti di pesce disossati, sono più adatte alla cottura a vapore rispetto ai tagli di carne più duri come la bistecca.

Come Si Pulisce Una Vaporiera?

Molte vaporiere sono dotate di parti lavabili in lavastoviglie. La base della vaporiera e il cavo di alimentazione non devono mai essere immersi nell’acqua. È possibile pulire l’esterno dell’unità con un panno umido e asciugarlo accuratamente. Le ciotole interne per la cottura a vapore sono solitamente rimovibili e possono essere lavate a mano o in lavastoviglie.

Come Si Cuociono I Cibi A Vapore?

Cuocere i cibi a vapore è semplice e facile. Basta mettere il cibo in una vaporiera, riempire il fondo con acqua e accendere il fornello o il fornello elettrico. Assicuratevi di non aggiungere troppa acqua per evitare che il cibo si inzuppi.

Qual È Il Materiale Migliore Per Una Vaporiera?

Il materiale migliore per una vaporiera può variare da un cuoco all’altro. Per l’uso sul fornello, si consiglia un cestello in acciaio inox che può espandersi per adattarsi a pentole di diverse dimensioni. L’acciaio inossidabile è resistente e si lava facilmente in lavastoviglie. Se si preparano porzioni individuali, le ciotole in silicone utilizzabili in microonde sono una scelta eccellente.

Concetta Mazzanti

Concetta Mazzanti

Mi chiamo Concetta Mazzanti, l'autrice e fondatrice del sito Cucina Comoda. Essendo una imprenditrice con due figli a casa so cosa significa una cucina in disordine. Per questo ho scelto di concentrarmi sugli elettrodomestici da cucina più utili e comodi possibili, cosi da farvi risparmiare tempo tra i fornelli in modo da poterlo spendere come più amate!

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Pin It on Pinterest