Select Page

Forno Per Pizza – I 5 Modelli TOP
[Gennaio 2023]

Per fare la pizza in casa non c’è opzione migliore del forno per pizza. Ma come scegliere quello giusto per voi? Ecco la nostra selezione dei 5 migliori modelli sul mercato!

Pubblicato Da Concetta Mazzanti – 1. Gennaio 2023

Il Più Venduto

forno per pizza

G3 Ferrari G10006 Express

Offerta TOP

forno per pizza da casa

G3 Ferrari G10032 EVO

La Nostra Scelta 

miglior forno per pizza

Ariete 909 4′ Minuti

Il Migliore Forno Per Pizza Sul Mercato 2022

Il Migliore Forno Per Pizza Sul Mercato 2022

Fino a poco tempo fa, se si voleva fare la classica pizza napoletana a casa, bisognava costruire il proprio forno in muratura o pagare un sacco di soldi per farselo consegnare e installare.

Ma è arrivato un nuovo giorno. Immaginate una giornata calda e soleggiata, con in mano una birra fresca, mentre cucinate all’aperto e impressionate gli amici con l’autentica pizza napoletana, SENZA svuotare il vostro conto in banca. Questa nuova generazione di forno per pizza all’aperto a prezzi accessibili consente a qualsiasi livello di abilità di preparare ottime pizze nella comodità di casa propria. Inoltre, molti dei forni per pizza presentati in questo articolo sottolineano la portabilità, in modo da poter preparare la stessa ottima pizza sia nel giardino di casa che in campeggio.

Sfruttate quindi il pizzaiolo che c’è in voi e unitevi a me nel mio viaggio nello scoprire il migliore forno per pizza del 2023!

1. G3 Ferrari G10006 Express

G3 Ferrari G10006 Express

Termostato regolabile fino a 400°C, Piatto in pietra refrattaria (ø 31 cm). Dotato di un indicatore luminoso di funzionamento e timer 5 minuti con segnale acustico. Doppia resistenza riscaldante in acciaio corazzato. Palette in Alluminio per pizza e ricettario inclusi. Alimentazione: AC 230V ~ 50 Hz e potenza: 1200W.

2. G3 Ferrari G10032 EVO

G3 Ferrari G10032 EVO

Il forno pizza Delizia di G3 Ferrari raggiunge rapidamente i 400° ideali per la cottura in pochi minuti: vedrai che 5 saranno più che sufficienti. Il forno è dotato di due resistenze poste rispettivamente nella volta e sotto la platea della camera di cottura, con un ridotto consumo di corrente: max 1200Wh. Scegli la qualità senza rinunciare allo stile. Il forno pizza Delizia è l’unico ad offrire la più grande gamma di colori disponibili sul mercato.

3. Ariete 909 4′ Minuti

Ariete 909 4′ Minuti

Pizza napoletana: gusta la vera pizza napoletana direttamente a casa tua, soffice e croccante come appena uscita dal forno a legna
Cottura perfetta: il segreto di una buona pizza è racchiuso nella cottura rapida e ad altissima temperatura; grazie ai suoi 400° c e alla pietra refrattaria il risultato è garantito. Pietra refrattaria: realizzata con materiale resistente ad altissime temperature la pietra refrattaria assicura una cottura veloce, costante e uniforme ideale per ottenere pizze fragranti in pochi minuti.

4. Ooni Karu 12 Forno Pizza

Ooni Karu 12 Forno Pizza

Forno per pizza versatile da usare come forno a legna o con carbonella. Raggiunge 500 gradi in 15 minuti grazie alla pietra refrattaria di maggiore spessore (15 mm). Funziona anche come forno a gas con il bruciatore a gas Ooni (non incluso). Cuoci pizza facile da mantenere con il cassetto raccogli cenere e grazie alle alte temperature si pulisce da solo. Forno portatile per eccellenza: 12 kg di peso, gambe pieghevoli e canna fumaria rimovibile.

5. Royal Catering RCPO-2000

Royal Catering RCPO-2000

Con il forno per pizza RCPO-2000-1PE Royal Catering da oggi preparare la pizza sarà un gioco da ragazzi! Le pizze, preparate e cotte al momento, all’assaggio risultano fragranti e sono dorate al punto giusto. Per di più, questo forno è adatto anche per riscaldare pizze precotte e surgelate. Grazie al nostro forno, mangiare la pizza sarà sempre una vera goduria! Non ti rimane altro che aggiungere un po’ di salsa, del formaggio fuso, condire la pizza a tuo piacimento e il gioco è fatto! Approfitta allora di questo incredibile prodotto e acquista un forno per pizza Royal Catering.

Guida All’Acquisto Per Il Forno Per Pizza Migliore

Guida All’Acquisto Per Il Forno Per Pizza Migliore

Sapete che sempre più persone comprano il proprio forno per pizza online, dal proprio divano? In questo modo, non è necessario costruire la cupola del forno mattone per mattone. Pertanto, l’intero processo è molto più semplice e veloce.

Di conseguenza, il risultato è più conveniente e affidabile. Inoltre, un forno per pizza vi permette di costruire la cucina all’aperto dei vostri sogni. 

In questo post vi presentiamo i modelli di forno da pizza da casa. Sono stati accuratamente ispezionati e descritti in dettaglio. Inoltre, scoprirete le cose essenziali da considerare prima di acquistare un forno per pizza.

Speriamo che questo renda più facile la vostra decisione d’acquisto. Alla fine del post è presente anche un elenco di domande frequenti.

Le Cose Da Sapere Prima Di Acquistare Un Forno Per Pizza

Le Cose Da Sapere Prima Di Acquistare Un Forno Per Pizza

Dopo aver dato un’occhiata ad alcuni dei migliori forni per pizza presenti sul mercato, vediamo cosa c’è da sapere per scegliere quello giusto per voi.

E

Forno Per Pizza Da Esterno E Da Interno

Tutti i forni pizza che abbiamo elencato sono destinati esclusivamente all’uso esterno, non lasciatevi ingannare dal termine “da banco”, non sono destinati all’uso in cucina. Il motivo è che i forni per pizza devono raggiungere circa 500ºC per cuocere correttamente una pizza in stile napoletano e ottenere una base croccante con condimenti ben cotti.

La maggior parte dei modelli di forno per pizza da cucina che utilizzano l’elettricità o il gas naturale per cuocere la pizza spesso raggiungono una temperatura massima di circa 300ºC, ben al di sotto della soglia dei 500ºC.

Se si cucina a quella temperatura, si rischia di ritrovarsi con una crosta molliccia e condimenti sciatti. Per questo motivo, se si desidera un’esperienza di pizza adeguata, è meglio investire in un forno per pizza all’aperto.

E

Vantaggi: Cosa Fa Forno Per Pizza

Per quanto riguarda il sapore e la consistenza, non c’è paragone tra la pizza cotta in un forno per pizza tradizionale e quella cotta alle alte temperature dei forni per pizza all’aperto. Che siano alimentati a gas, a carbonella o a legna, le alte temperature dei forni di seguito riportati imitano le condizioni dei forni a mattoni.

I forni convenzionali hanno solitamente una temperatura massima di 300 gradi. I forni per pizza di questo articolo sono progettati per raggiungere temperature molto più elevate, oltre i 500ºC. Questi forni possono raggiungere la temperatura di cottura adeguata per la pizza in 15-20 minuti e, una volta riscaldati, possono cuocere una pizza in soli 60 secondi. L’elevato calore e la rapidità di cottura conferiscono alla pizza un sapore inconfondibile, come può testimoniare chiunque abbia mangiato una tradizionale pizza italiana.

Grazie ai nuovi forni per pizza portatili, non è più necessario disporre di un enorme e costoso forno per pizza a legna da esterno. Sebbene un forno da pizza in muratura possa essere esteticamente bello e cucinare un’ottima pizza, i costi elevati e le grandi dimensioni lo rendono poco pratico per molti.

I forni per pizza all’aperto stanno diventando ogni giorno più popolari per una serie di motivi già citati, oltre che per i seguenti:

  • Divertimento – Questi forni sono un ottimo argomento di conversazione, perfetto per le feste all’aperto. Potete creare la vostra fantastica pizza che piacerà a tutti.
  • Adatti alle famiglie – Tutta la famiglia può partecipare alla creazione di stili di pizza e condimenti e vedere la pizza cuocere in un minuto è molto divertente.
  • Sono convenienti – Rispetto al forno in muratura, i costi sono molto ridotti. Mentre alcuni forni di alta gamma costano diverse centinaia di Euro, alcune alternative rendono la pizza alla napoletana accessibile a qualsiasi budget.
  • Facili da usare – Questi forni sono stati progettati pensando all’utente e possono essere installati e cucinare la pizza in pochissimo tempo.
  • Flessibili – Questi forni non sono adatti solo per la pizza. Tutto ciò che cuoce ad alta temperatura è ottimo in uno di questi forni da pizza, comprese le bistecche scottate, il pollo arrosto, il pane e i biscotti.
  • Delizioso! – Naturalmente, per molti il motivo più importante per utilizzare un forno è il gusto impareggiabile di una pizza cotta a fuoco vivo. Una volta che avrete mangiato una pizza cotta ad alta temperatura, saprete perché molti la considerano un cibo completamente diverso da quello cotto in un modello normale.

Tipi Di Forno Per Pizza

Tipi Di Forno Per Pizza

Per quanto riguarda il combustibile utilizzato per riscaldare il forno per pizza, esistono diverse opzioni. Le scelte principali per il combustibile sono gas, legna, carbone o pellet di legno.

Alcuni di questi forni consentono di utilizzare più di un tipo di combustibile, anche se spesso richiedono un componente aggiuntivo. I forni che funzionano a legna utilizzano anche la carbonella. Una combinazione di legna e carbone spesso funziona meglio. Permette alla carbonella di bruciare in modo uniforme e fornisce una base sulla quale è possibile collocare la legna per ottenere un’esplosione di calore e di aroma.

Ecco alcune cose da tenere a mente quando si pensa alle fonti di combustibile.

E

Forno Per Pizza A Gas

Questi forni per pizza funzionano con gli stessi serbatoi di gas propano utilizzati dalla maggior parte dei barbecue all’aperto. Il gas è spesso il combustibile più facile da avviare, fermare e controllare. Offre una fonte di combustibile comoda e, dato che si ha un maggiore controllo sulla temperatura, facilita la cottura di cibi che richiedono una temperatura più bassa rispetto alla legna o alla carbonella.

Una cosa da tenere presente è che se la portabilità è importante per voi, non dimenticate di dover trasportare il serbatoio del gas, anche se alcuni di questi modelli consentono di utilizzare un serbatoio più piccolo.

Assicuratevi di avere abbastanza carburante. Non c’è niente di peggio che rimanere senza gas quando si organizza una festa e si hanno ospiti affamati. Assicurarsi di non rimanere senza gas è fondamentale per sfruttare al massimo il forno per pizza.

L’altro potenziale svantaggio del gas è che si perde il sapore di legno e di fumo che si ottiene utilizzando legna e carbone. Ma anche se si perde un po’ dell’autentico sapore del forno a legna, per molti la convenienza lo compensa.

E

Forno Per Pizza A Legna E A Carbonella

L’uso della legna e della carbonella è quanto di più simile all’autentico gusto napoletano del forno a legna.

Quando si usa la legna come fonte di combustibile, sono necessari piccoli pezzi di legno tagliati in pezzi non molto più grandi di 15 centimetri. Il legno più adatto è quello denso e a combustione lenta, come la quercia, il frassino o il faggio. Se si ha accesso a un’area boschiva, è probabile che si possa raccogliere legna gratis.

Si può usare la stessa carbonella in pezzi popolare per le grigliate. Brucia in modo uniforme e conferisce un po’ di sapore affumicato. Quando si vuole cuocere qualcosa a una temperatura più bassa, la carbonella può bruciare molto più lentamente e, se si limita la quantità di carbonella, può portare a temperature più basse.

La cottura con una combinazione di legna e carbonella è consigliata da molti utenti. In questo caso, si inizia accendendo la carbonella e lasciandola bruciare fino a quando le bricchette non si sono completamente incastrate. A questo punto si aggiunge la legna. La legna brucerà molto più rapidamente e a una temperatura più elevata, per cui si può usare per aggiungere una scarica di calore.

E

Forno Per Pizza A Pellet Di Legno

Una via di mezzo tra l’autenticità del legno come fonte di combustibile e la convenienza del gas sono i pellet di legno. I pellet di legno sono costituiti da segatura altamente compressa e da altri materiali di scarto provenienti dalla macinazione del legname. Sono relativamente economici e facili da immagazzinare e utilizzare. Inoltre, poiché vengono utilizzati a partire da materiali di scarto, hanno un impatto minimo sull’ambiente.

Come Scegliere Il Forno Per Pizza Giusto

Come Scegliere Il Forno Per Pizza Giusto

La maggior parte delle considerazioni sull’acquisto di un forno per pizza si può ridurre a alcuni fattori cruciali. È inoltre opportuno verificare se il forno per pizza viene fornito con una pietra per pizza e altri accessori inclusi o se è necessario acquistarli separatamente.

E

Le Dimensioni Contano

Ovviamente, più grande è il forno per pizza, più cibo si può cucinare contemporaneamente. Poiché le pizze si cuociono in pochi minuti, probabilmente non sentirete mai il bisogno di cucinarne due contemporaneamente. Ma se avete intenzione di cucinare carni, verdure o altri contorni, potreste volerli cucinare contemporaneamente (e desiderare un forno più grande). Una dimensione maggiore comporta anche un tempo di riscaldamento più lungo e richiede più carburante.

Ma forse il fattore più importante quando si pensa alle dimensioni è la quantità di spazio tra la fiamma e la pizza durante la cottura. Le pizze cotte in un forno napoletano tradizionale sono tipicamente poste a circa 5 centimetri di distanza dal fuoco. Quest’area cuscinetto consente alla pizza di cuocere a temperature molto elevate senza bruciare troppo rapidamente in un punto. Per questo motivo, anche se si ordina un forno per pizza da 30 centimetri, realisticamente è meglio cuocere pizze da 25 centimetri (33 per i forni da 40cm).

E

Tipo Di Bruciatore Del Forno Per Pizza

Il tipo di bruciatore ha avuto un ruolo importante nel determinare il nostro forno per pizza preferito. Dal diagramma sottostante, si possono notare due tipi di bruciatori comuni che si trovano oggi nei forni portatili per pizza all’aperto: Bruciatori a tubo e bruciatori a torcia.

A prima vista non si notano grandi differenze, perché entrambi fanno scaldare molto il forno. Ma l’enorme vantaggio dei bruciatori a tubo è che si dispone di più spazio al di fuori della “zona di pericolo”, ovvero l’area rovente che ha maggiori probabilità di bruciarsi rapidamente. Inoltre, grazie alla forma a L, la pizza cuoce perfettamente un’intera metà, per cui è sufficiente girarla una o due volte durante la cottura. Con i bruciatori a fiamma, invece, bisogna tenere d’occhio la zona a rischio di bruciare la crosta e i condimenti e girare più spesso per ottenere una cottura uniforme intorno alla pizza.

E

Isolamento E Circolazione Dell'Aria

I forni per pizza migliori  sono stati progettati per massimizzare, distribuire e mantenere la temperatura interna in modo uniforme in tutto il forno. Poiché non si vuole mettere la pizza direttamente nel fuoco, questi forni sono progettati per estrarre il calore dal fuoco e farlo circolare in tutta la camera di cottura. Il calore elevato cuoce l’impasto e gli ingredienti e assicura una cottura uniforme.

La maggior parte di questi modelli è stata progettata per massimizzare il flusso d’aria dal fuoco, attraverso il forno e lo scarico. Alcuni produttori dichiarano addirittura di aver brevettato un design e una tecnologia che massimizza il flusso d’aria.

L’isolamento è fondamentale. Indipendentemente dall’alimentazione, il forno deve essere adeguatamente isolato in modo che il calore venga catturato e distribuito uniformemente in tutto il forno per pizza. Determina la temperatura massima e influisce sulla velocità di riscaldamento e di cottura del forno.

Tenete presente che questi forni per pizza hanno a che fare con temperature estremamente elevate, il che è ancora più importante se avete bambini piccoli. In questo caso, è preferibile scegliere un forno che limiti la temperatura esterna del forno per pizza per ridurre al minimo la possibilità di incidenti.

E

Superficie Di Cottura

Anche la superficie di cottura ha un grande impatto sul prodotto finale. La giusta superficie di cottura assicura che la base della pizza si cuocia, non solo la parte superiore. Questo è uno dei motivi per cui è importante assicurarsi che la temperatura interna del forno sia raggiunta prima di aggiungere la pizza.

È necessario che la superficie di cottura sia in grado di raggiungere e mantenere le alte temperature richieste da una pizza in stile napoletano. La maggior parte dei forni per pizza qui trattati, ma non tutti, hanno una superficie di cottura in cordierite. La cordierite è un minerale ricco di ferro in grado di raggiungere e mantenere temperature elevate.

E

Facilità D'Uso

Non si vuole che accendere il forno per pizza sia una fatica. Se si fa fatica ad accendere il forno, a mantenere la temperatura corretta o a fare la manutenzione, l’esperienza di cottura della pizza diminuisce. In questo caso, vi invito a scegliere un forno a gas per pizza. Sono incredibilmente facili da accendere e non richiedono manutenzione.

E

Convenienza

Il prezzo è sempre un fattore importante nelle decisioni di acquisto. Sebbene questi forni per pizza siano certamente meno costosi rispetto alla costruzione di un intero forno in muratura, si tratta pur sempre di diverse centinaia di euro. Dovrete trovare un equilibrio tra la convenienza e le caratteristiche che vi interessano.

Inoltre, se desiderate la flessibilità di più tipi di combustibili, alcuni di questi forni richiedono componenti aggiuntivi che dovrete acquistare. E non si tratta solo del costo iniziale del forno per pizza. Tenete presente il costo di alimentazione del forno nel tempo.

E

Manutenzione

A nessuno piace pulire, e più il forno per pizza lo rende facile, meglio è. Grazie al calore elevato che questi forni raggiungono, la maggior parte, se non tutto, il prodotto alimentare dovrebbe essere bruciato mentre il forno è in uso, il che significa che la pulizia dovrebbe essere minima. Tuttavia, la manutenzione e la cura a lungo termine dovrebbero essere un fattore da considerare quando si cerca il forno per pizza perfetto. È necessario effettuare periodicamente una pulizia approfondita del forno per pizza, soprattutto se si tratta di un modello a legna con canna fumaria.

Gli Accessori Più Usati

Gli Accessori Più Usati

Se il forno per pizza giusto è essenziale per il successo della pizza, ci sono alcuni accessori che sono quasi altrettanto importanti per il processo.

E

La Pala Per Pizza

Un buon forno per pizza cuoce la pizza in circa 60 secondi. Per assicurarsi una cottura uniforme, è necessario girare la pizza a metà cottura. Il modo migliore per farlo senza che la pizza si trasformi in un calzone è una buona pala per pizza.

Essenzialmente una grande e sottile vanga, la pala vi permette di mettere la pizza in forno senza scottarvi e di estrarla per apportare modifiche senza rovinarne la forma.

La maggior parte delle pale in commercio sono in acciaio o alluminio. Tuttavia, se volete qualcosa di più sostenibile, vi suggeriamo la pala per pizza di bamboo.

E

Un Termometro A Infrarossi

Sapere quando il forno per pizza è a temperatura di cottura è fondamentale per ottenere i migliori risultati, e il modo migliore per farlo è un termometro a infrarossi.

I vantaggi di un termometro a infrarossi sono che fornisce una lettura istantanea, è molto più preciso della maggior parte dei termometri convenzionali e può essere utilizzato a una distanza di sicurezza dal forno a 500ºC.

Un termometro a infrarossi di buona qualità è utile per controllare che il grill e anche il forno standard raggiungano la temperatura di cottura corretta.

E

Il Combustibile

Alcuni dei forni per pizza del nostro elenco possono utilizzare diversi tipi di combustibile, come carbone, legna, pellet e gas propano.

In poche parole, è possibile scegliere tra una vasta gamma di legni che bruciano in modo diverso e forniscono una certa quantità di sapore in più, ma la combustione della legna, sia essa in pezzi, pellet o carbone, è più difficile da regolare rispetto al gas.

Se volete una facile regolazione e costanza della temperatura, scegliete il gas. Se volete autenticità e maggiore controllo sul sapore e non vi dispiace lavorare di più per ottenere una temperatura costante, scegliete legna, pellet o carbonella.

E

Un Accendino A Propano

Un accendino o una torcia a propano è un ottimo modo per accendere i pellet, i pezzi di legno o la carbonella e può essere utilizzato anche per accendere un forno a gas. Non c’è bisogno di usare accendini o fiammiferi.

Non serve nulla di particolare, solo un accendino affidabile e di alta qualità.

E

Un Tagliapizza

Ultimo ma non meno importante, non ha senso fare la pizza napoletana perfetta (o qualsiasi altro tipo di pizza) se poi la si massacra nel tentativo di tagliarla a fette. Procurarsi un tagliapizza affidabile vi farà risparmiare un sacco di pasticci e di pizza sbriciolata nel lungo periodo.

La Nostra Selezione

La Nostra Selezione

Preparare una splendida pizza non significa dover costruire una mostruosità di mattoni nel giardino di casa.

Utilizzando la nostra guida all’acquisto per determinare con precisione ciò che vi serve da un forno per pizza e seguendo la fantastica selezione di forni che abbiamo selezionato, sarete sicuri di trovare la macchina per cuocere la pizza che fa per voi.

Domande Frequenti

Cos'Altro Si Può Cucinare In Un Forno Per Pizza?

Le scelte sono molteplici! Trattatelo come una versione ad alta temperatura di un forno normale. In un forno per pizza si può cucinare quasi tutto. Si può cucinare di tutto, dal pane alle verdure, dal salmone al cedro, e se si aggiungono i trucioli di legno si può persino trasformarlo in un affumicatore.

Si Può Lasciare Il Forno Per Pizza All'Aperto Tutto Il Tempo?

Sì, ma è meglio nei climi più secchi che in quelli più umidi. La maggior parte dei forni per pizza all’aperto possono essere tenuti all’aperto tutto l’anno, ma è importante che siano asciutti, quindi assicuratevi di tenere la porta chiusa e di mettere un tappo al camino. L’adozione di questi accorgimenti contribuirà a mantenere il vostro forno per pizza in buone condizioni di funzionamento.

I Forni Per Pizza Valgono La Pena?

I forni per pizza da esterno valgono assolutamente la pena se siete anche solo lontanamente interessati a preparare una pizza di qualità a casa vostra. I progressi del design e della tecnologia consentono sia ai principianti che ai professionisti di preparare una pizza incredibile a una frazione del costo dei forni per pizza di una volta. Il fatto che i forni ‘per pizza siano più piccoli non significa che si finisca per ottenere una pizza scadente. L’AVPN (Associazione Verace Pizza Napoletana) richiede che l’autentica pizza napoletana sia cotta entro 60-90 secondi. Dal momento che la maggior parte dei forni portatili per pizza all’aperto supera i 500°C, è possibile ottenere la certificazione dell’AVPN utilizzando uno di questi prodotti. 

Quanto Tempo Ci Vuole Per Cuocere LaPizza In Un Forno Per Pizza?

Poiché la maggior parte dei forni per pizza all’aperto raggiunge temperature di oltre 400 gradi, la pizza impiega in genere circa 90 secondi per cuocere. I primi circa 30 secondi si cuociono senza muoverla, perché bisogna aspettare che l’impasto si “solidifichi”. Una volta che l’impasto si è rassodato, ruotate la pizza per ottenere una cottura uniforme. L’elevato calore e il tempo di cottura rapido consentono di ottenere un esterno croccante ma un centro incredibilmente arioso.

Concetta Mazzanti

Concetta Mazzanti

Mi chiamo Concetta Mazzanti, l'autrice e fondatrice del sito Cucina Comoda. Essendo una imprenditrice con due figli a casa so cosa significa una cucina in disordine. Per questo ho scelto di concentrarmi sugli elettrodomestici da cucina più utili e comodi possibili, cosi da farvi risparmiare tempo tra i fornelli in modo da poterlo spendere come più amate!

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Pin It on Pinterest