Miglior Tritatutto Professionale – I 5 Modelli Top
[Novembre 2022]

Tritare la verdura può essere un lavoraccio. Con il miglior tritatutto professionale non solo diventa un lavoro facile, ma la verdura sarà tritata in modo perfetto!

Pubblicato Da Concetta Mazzanti – 14. Novembre 2022

Il Più Venduto

tritatutto professionale

Kenwood CH580

Offerta TOP

miglior tritatutto professionale

Homeasy Carne Spezie

La Nostra Scelta 

tritatutto professionale migliore

Moulinex DJ5201

Il Migliore Tritatutto Professionale Sul Mercato 2022

Il Migliore Tritatutto Professionale Sul Mercato 2022

Se si vuole che un tritatutto professionale si guadagni la pagnotta, deve essere un cavallo di battaglia da banco che taglia e affetta alla velocità della luce e che trasforma i blocchi di formaggio in festoni di latte senza una sola nocca grattugiata. Quando si infila una patata nel tritatutto professionale potente, non si può fare a meno di sorridere per la fluidità e la velocità con cui svolge il lavoro.

Eppure, se c’è un attrezzo da cucina che da un piacere ogni volta che quando deve portarlo fuori, è proprio il tritatutto professionale. Ecco i migliori modelli scelti dai nostri esperti:

1. Kenwood CH580

Kenwood CH580
Questo tritatutto è utile per tutte quelle operazioni di preparazione degli alimenti, che altrimenti richiederebbero molta pazienza. Molto potente, azionato da un motore da 500 W, il sistema a quattro lame in acciaio inox lavora due volte più velocemente rispetto alle due lame,e versatile grazie alle sue due velocità di lavorazione permettono di triturare facilmente ogni ingrediente. Facilissimo da usare: regola la finezza della tritatura tenendo schiacciato il coperchio più o meno a lungo; il piedino in gomma assicura un supporto antiscivolo al contenitore

2. Homeasy Carne Spezie

Homeasy
Il ritatutto da cucina elettrico HOMEASY ha 2 modalità da scegliere: più efficiente e più pratico: quello che più potente per la carne, una modalità meno potente per le verdure. Modello multifunzione completo di ciotola in acciaio inox con una grande capacità 2L, con 4 lame in acciaio inox, più solido e facile da pulire. NOTA: quando si taglia la carne, non superare il MAX sulla ciotola (500ml). Con questo tritacarne compatto si può tritare e macinare vari ingredienti, come cipolle, carne, prosciutto, aglio, cipolla, erbe piccole. Questo mixer può essere smontato e gli accessori sono facili da pulire.

3. Moulinex DJ5201

Moulinex DJ5201
Il mini tritatutto Moulinette Essential trita, sminuzza e mescola qualsiasi ingrediente: carne, verdure, aglio, cipolla… Una semplice pressione sulla parte superiore per risultati facili e veloci. Questo mini tritatutto ha 4 lame affilate per offrire risultati migliori. Il suo recipiente ha una capacità di 400 ml. L’apparecchio è anche pratico da pulire, grazie alla sua superficie più liscia e alle parti amovibili, e facile da riporre.

4. Moulinex DPA141

Moulinex DPA141
Trita, taglia, macina e mescola alla perfezione, tutto con un semplice pulsante! Con il tritatutto La Moulinette di Moulinex, tagliare in modo efficiente è diventato semplice. Grazie all’esclusiva tecnologia Powelix, le sue due lame ultra affilate sono in grado di gestire qualsiasi tipo di ingrediente, dalla carne cruda alle erbe aromatiche in pochi secondi. Il potente motore da 1000 W fornisce risultati veloci ed efficienti e presenta un sistema di protezione del motore integrato che lo protegge dal surriscaldamento, per una maggiore sicurezza e una più lunga durata del motore. Al contempo, le sue funzioni 4 in 1 sono l’aiutante ideale per le ricette di ogni giorno!

5. Kenwood FDP301WH

Kenwood FDP301WH
Con l’originale sistema all-in-one di Kenwood potete tritare, grattugiare, affettare, frullare e persino frullare. Tutto questo con una sola base, risparmiando tempo e spazio. Il motore da 800 W continua a funzionare. È semplice da controllare con due velocità: una per tutti i giorni e una per una maggiore potenza per gli ingredienti più duri come le radici. Per tritare le erbe in modo grossolano, è possibile utilizzare il selettore di velocità a impulsi. Non è necessario assemblare i dischi per grattugiare e affettare. Basta inserirli e il gioco è fatto. Sono robusti, precisi e durevoli.

Guida All’Acquisto Per Il Tritatutto Professionale Migliore

Guida All’Acquisto Per Il Tritatutto Professionale Migliore

Un buon tritatutto professionale è tutta un’altra cosa. È facile da usare, silenzioso, veloce ed efficace. Riesce a mettere insieme gli impasti in pochi secondi, senza bisogno di impastare ulteriormente. Trasforma le noci in farina, i fagioli in purea e i grossi pezzi di verdura aromatica in un trito finissimo, con un solo colpo della lama rotante.

Essendo un attrezzo da cucina così popolare, i produttori hanno cercato di creare un modello adatto a tutte le tasche. Se ne trovano alcuni a meno di 100 Euro e altri a cinque volte tanto. È davvero necessario spendere un sacco di soldi? E se non è così, quanto si può scendere prima che il risparmio non valga la pena di un prodotto scadente? Per trovare il migliore tritatutto professionale in uno spettro di prezzi, abbiamo testato moltissimi modelli, con capacità diverse tra loro. I nostri cinque vincitori sono quelli che vale la pena trascinare fuori dall’armadietto ancora e ancora e ancora.

Le Cose Da Sapere Prima Di Acquistare Un Tritatutto Professionale

Le Cose Da Sapere Prima Di Acquistare Un Tritatutto Professionale

Un tritatutto professionale fa cose che altrimenti si potrebbero fare con un buon coltello da chef, una grattugia, un mortaio e un pestello o con le mani. Vale a dire, affetta, grattugia, trita, impasta e riduce in purea. Non fa tutte queste cose bene come le alternative più manuali, ma di certo le fa in modo più rapido e semplice; e in alcuni casi, come nel caso dell’impasto e della formazione del glutine nella pasta, la potenza del motore del processore può andare a vantaggio dell’utente.

Anche se si può fare a meno di un tritatutto professionale, questo aggiunge una notevole comodità e velocità a molte attività di cucina. Se la vostra idea di divertimento non è stare in cucina a tritare finemente chili di cipolle, carote, sedano e aglio a mano per un’ora, solo per fare un soffritto per il ragù bolognese, un tritatutto professionale dimostrerà il suo valore.

È anche importante notare che, sebbene ci sia una certa sovrapposizione, un tritatutto professionale non è la stessa cosa di un frullatore. Entrambi hanno motori che azionano lame rotanti, ma la forma della ciotola del tritatutto professionale rispetto al vaso del frullatore e altre variabili rendono ciascuno più adatto a determinati compiti. Si possono usare entrambi per fare la maionese, ma il frullatore è più efficiente nel ridurre in purea i liquidi fino a ottenere una consistenza omogenea, ad esempio per un frullato a colazione. Un tritatutto professionale, invece, è in grado di gestire con maggiore facilità ingredienti più densi e secchi come i ceci e le verdure crude, producendo rapidamente hummus o verdure tritate finemente senza troppi problemi.

In tutti i casi, le ciotole di lavoro si ruotano e si agganciano alla base. Successivamente, il coperchio viene solitamente ruotato per bloccarsi sulla ciotola di lavoro, anche se alcune aziende stanno sperimentando diversi meccanismi di bloccaggio del coperchio. In molti casi, l’assemblaggio della ciotola e del coperchio è un pugno di frustrazione, soprattutto perché non c’è coerenza da un’azienda all’altra sulla direzione in cui ruotare la ciotola e il coperchio per bloccarli. Anche dopo aver lavorato con le macchine per giorni e giorni, abbiamo spesso inciampato con molte di esse prima di riuscire a metterle in posizione di lavoro.

Abbiamo assegnato punti ai modelli che includevano frecce direzionali o etichette stampate che aiutavano ad allineare il motore, la vasca di lavoro e il coperchio. Una volta bloccati, la maggior parte dei coperchi ha il tubo di alimentazione più vicino all’utente, cosa che preferiamo rispetto ai modelli che posizionano il tubo sul lato opposto, un design scomodo che costringe a raggiungere la parte superiore per far scendere gli ingredienti nella macchina.

In termini di dimensioni, pensiamo che un modello da 14 tazze rappresenti il giusto equilibrio per la maggior parte delle case, in quanto è in grado di gestire tutte le preparazioni, tranne quelle più importanti per le festività, pur trovando posto su un ripiano della dispensa o all’interno di un mobile di base. Un modello da 12 tazze può essere una scelta migliore per le cucine piccole, anche se richiede una discreta quantità di spazio. I modelli da 16 tazze di grande capacità, invece, sono più grandi di quanto la maggior parte di noi abbia bisogno, ma se si nutre regolarmente una folla, potrebbe valere la pena di aumentare le dimensioni solo per evitare di dover lavorare gli ingredienti in lotti.

E

Una Nota Sui Motori

I modelli che abbiamo testato variavano da 420 a 1.300 watt. Il fatto è che il wattaggio del motore è il numero di giri del mondo degli elettrodomestici da banco: I consumatori sono abituati a cercarlo e i venditori non perdono mai l’occasione di citare queste cifre impressionanti. Ma i watt sono una misura della potenza consumata dal motore e non un indicatore dell’efficienza con cui il motore utilizza tale potenza, né della qualità generale della costruzione della macchina.

È possibile utilizzare il wattaggio per valutare approssimativamente quali modelli hanno motori più grandi, ma questo non sempre vi condurrà a un tritatutto professionale migliore. Solo per citare un esempio, l’unità più assetata di energia che abbiamo testato non è riuscita a entrare tra le prime quattro, anche se un altro tritatutto professionale dello stesso produttore l’ha fatto, pur utilizzando circa 550 watt in meno.

E

Ricambi E Accessori

Tutte le macchine sono state fornite con un minimo di tre accessori di base: una lama seghettata a forma di S per tritare, mescolare e ridurre in purea; un disco con una lama rialzata per affettare e un disco con ritagli per grattugiare. A volte un singolo disco incorporava sia la grattugia che l’affettatura, uno su entrambi i lati, il che significava una cosa in meno da conservare. Tutte le lame a forma di S avevano dentellature lungo il bordo tagliente, alcune più evidenti di altre. Riteniamo che le dentellature, come quelle di un coltello da cucina seghettato, offrano un bordo di taglio più duraturo rispetto a un doppio bordo smussato.

Alcune marche offrono un disco per affettare regolabile che consente di scegliere tra un’ampia gamma di spessori, da circa 0,5 a 7,5 millimetri. È un’ottima opzione quando funziona e conferisce un piccolo vantaggio in termini di sicurezza, in quanto la lama può essere abbassata fino a quando non è a filo con la superficie del disco, nascondendo il bordo tagliente. Quando non funziona, però, è un disastro. Un modello che abbiamo squalificato aveva un disco per affettare regolabile che non riusciva a mantenere la sua impostazione quando era sottoposto alla forza di rotazione del processore; le fette sottili diventavano rapidamente grasse quando la lama girava fuori posizione.

Quasi tutte le marche che abbiamo testato includevano una lama di plastica per la pasta come quarto accessorio. Non così larga come la lama S, la lama per la pasta è progettata, presumibilmente, per ridurre la resistenza del motore quando oscilla intorno a impasti pesanti. Alcuni modelli includono un vassoio con etichette per tutti i componenti, che può essere grande quanto il tritatutto professionale stesso. Senza uno di questi vassoi, dovrete arrangiarvi da soli per riporre le parti aggiuntive.

Un’altra caratteristica molto diffusa in molti modelli  di tritatutto professionale è una ciotola di lavoro più piccola e una lama più piccola che si inseriscono all’interno di quella principale. La ciotola secondaria ha in genere una dimensione di circa cinque tazze. È bello avere un mini tritatutto incorporato in un processore più grande, ma alcuni modelli perdevano quando aggiungevamo anche solo una piccola quantità di ingredienti umidi alla ciotola più piccola.

Come Scegliere Il Tritatutto Professionale Giusto

Come Scegliere Il Tritatutto Professionale Giusto

Scoprire il tritatutto professionale più adatto alle vostre esigenze dipende da tanti fattori da considerare. Ecco quelli più importanti da tenere a mente mentre fate la vostra scelta:

E

Peso

Una base più pesante aiuta in termini di prestazioni, ma il peso non è necessariamente legato a una maggiore potenza. I materiali più leggeri rendono i tritatutto professionali più accessibili e più facili da spostare e riporre. Dettagli come le ventose possono sembrare economici, ma aiutano a non far muovere la base sul piano di lavoro.

E

Opzioni Per I Dischi

È bello poter scegliere tra diverse dimensioni di triturazione e affettatura, ma se un tritatutto professionale è dotato di un gran numero di dischi, è necessario trovare un posto dove riporli. Alcuni tritatutto professionale hanno lame reversibili con dimensioni o funzioni diverse, mentre altri hanno dischi con dimensioni di taglio regolabili. Alcuni tritatutto professionale sono progettati per riporre i dischi e gli altri accessori direttamente nella ciotola, in modo da risparmiare spazio e tenere tutto in ordine.

E

Accessori

Tutti i tritatutto professionali sono dotati di una ciotola per tritare e ridurre in purea; i migliori includono anche un disco per affettare e sminuzzare. Altri accessori da cercare sono una ciotola di lavoro più piccola e una lama per le operazioni più fini, una lama per la pasta, un accessorio per tagliare a cubetti e persino un accessorio frullatore per i frullati. La maggior parte dei modelli è lavabile in lavastoviglie.

E

Prezzo

Per i cuochi casalinghi che non hanno intenzione di usare spesso il tritatutto professionale, ci sono alcune scelte davvero eccellenti a prezzi contenuti. Il prezzo medio dei tritatutto professionali che abbiamo testato è stato di 200 Euro, ma è possibile trovare alcune opzioni affidabili, versatili e ad alte prestazioni intorno ai 60 Euro. Il problema delle opzioni più economiche è che non durano a lungo, mentre un buon tritatutto professionale può durare decenni e avere prestazioni migliori.

La Nostra Selezione

La Nostra Selezione

I modelli di tritatutto professionale vincenti dovevano essere in grado di gestire tutti i nostri test principali ed essere facili da usare. Tutti i tritatutto professionali sono un po’ complicati da smontare e da lavare, ma se svolgono bene questi compiti fondamentali non ci preoccupiamo più di tanto.

Abbiamo eliminato i modelli che non riuscivano a svolgere i compiti principali o che presentavano evidenti difetti di progettazione, come quello che ha fallito il test dell’affettamento del pomodoro e che ha perso molto quando l’abbiamo riempito d’acqua al di sotto della sua capacità massima dichiarata. La lama a S e il mandrino di un’altra macchina si sono quasi fusi quando abbiamo tentato di tagliare i datteri, prima che il motore si arrendesse.

Non a caso, abbiamo riscontrato una correlazione tra prezzo e prestazioni, con le macchine più costose che si posizionano ai primi posti. La maggior parte delle nostre scelte sono tritatutto professionali di fascia alta con capacità impressionanti. Alla fine, questi termini sono relativi: nessuno è ancora riuscito a creare un tritatutto professionale veramente economico che valga la pena di essere acquistato. Come già detto, i nostri test non possono prevedere la durata a lungo termine, ma continueremo a usare i nostri vincitori e aggiorneremo la nostra recensione in base all’uso che ne faremo.

Domande Frequenti

È Possibile Preparare Frullati In Un Tritatutto Professionale?

Si può provare, ma probabilmente il frullato non risulterebbe liscio. Un buon frullatore crea un vortice, trascinando gli ingredienti verso il basso e le sue lame e garantendo un risultato super liscio, anche quando si tratta di ingredienti difficili come la frutta congelata e le verdure fibrose come il cavolo riccio.

Si Può Pulire Un Tritatutto Professionale In Lavastoviglie?

Le parti rimovibili di un tritatutto professionale (ciotola, accessori e coperchio) sono lavabili in lavastoviglie. La base deve essere pulita con un panno umido. Prima di mettere in lavastoviglie i componenti del tritatutto professionale, consigliamo di controllare le istruzioni per la manutenzione fornite dal produttore, per sicurezza.

Che Cos'è Un Tritatutto Professionale?

Un tritatutto professionale riduce in purea, affetta, sminuzza, trita, grattugia, sminuzza, emulsiona, taglia, mescola, e altro ancora.

Cosa Non Si Può Fare In Un Tritatutto Professionale?

In genere il tritatutto professionale non e fatto per trattare alimenti caldi, anche se ci sono alcune eccezioni. Se una macchina è realizzata in vetro o plastica resistente al calore, può essere in grado di lavorare gli ingredienti fino a un certo punto. Poiché non è sempre così, è necessario informarsi presso il produttore. In generale, se si sta preparando una zuppa, è necessario lasciare raffreddare gli ingredienti prima di frullarli.

Concetta Mazzanti

Concetta Mazzanti

Mi chiamo Concetta Mazzanti, l'autrice e fondatrice del sito Cucina Comoda. Essendo una imprenditrice con due figli a casa so cosa significa una cucina in disordine. Per questo ho scelto di concentrarmi sugli elettrodomestici da cucina più utili e comodi possibili, cosi da farvi risparmiare tempo tra i fornelli in modo da poterlo spendere come più amate!

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Pin It on Pinterest