Migliore Impastatrice Professionale
[Novembre 2022]

Per fare gli impasti a casa non c’è elettrodomestico migliore del impastatrice professionale! Ecco i migliori modelli, scelti per voi con cura dai nostri esperti:

Pubblicato Da Concetta Mazzanti – 22. Novembre 2022

Il Più Venduto

impastatrice professionale

Bosch MUM5 Multifunzione

Offerta TOP

migliore impastatrice professionale

Kenwood KMX750RD

La Nostra Scelta 

impastatrice professionale migliore

Kenwood KHC29.P0SI

La Migliore Impastatrice Professionale Sul Mercato 2022

La Migliore Impastatrice Professionale Sul Mercato 2022

L’impastatrice professionale per alimenti svolge un ruolo importante nella maggior parte delle cucine commerciali. Un impastatrice professionale è un’attrezzatura versatile che può occuparsi di una varietà di compiti, dal frullare miscele leggere per glasse e meringhe, al battere pastelle per torte e biscotti, all’impastare impasti pesanti per pizze e pane artigianale. Un impastatrice professionale non solo vi fa risparmiare tempo e fatica gestendo al posto vostro le operazioni di miscelazione più pesanti, ma vi garantisce anche di utilizzare ingredienti accuratamente miscelati per creare prodotti alimentari di alta qualità.

Quando cercate una nuova impastatrice professionale da aggiungere alla vostra cucina o da sostituire a un vecchio modello, dovete assicurarvi che la vostra scelta soddisfi le vostre esigenze e preferenze specifiche. In questa guida all’acquisto, vi illustriamo i diversi tipi di impastatrice professionale, le caratteristiche da ricercare e alcuni consigli per trovare la impastatrice professionale più adatta alle vostre esigenze.

1. Bosch MUM5 Multifunzione

Bosch MUM5

Macchina da cucina versatile per preparare una grande varietà di piatti diversi. Ora ancora più semplice da usare grazie alla bilancia e al timer integrati. Risultati perfetti: motore da 1.000 Watt estremamente potente e adatto anche per lavorare impasti difficili, grandi quantità di ingredienti o per frullare. Ciotola in acciaio inossidabile da 3.9l: progettata con una forma speciale per una preparazione ottimale degli impasti (fino a 2.7 kg di impasto per torte o 1. 9 kg di impasto lievitato).

2. Kenwood KMX750RD

Kenwood KMX750RD

La Kmix è il compagno ideale in cucina, per coloro che amano sperimentare ed esprimere se stessi con i loro piatti. Struttura in metallo pressofuso dalla linea morbida ed avvolgente. Con un motore da 1000 W di potenza per miscelazione ed impasto, rotazione degli utensili di miscelazione e movimento planetario per pizza, pane, focacce e altro. Questo modello è molto pratico grazie alla sua a regolazione elettronica delle velocità di lavorazione permette di lavorare senza sbalzi, evitando così di far fuoriuscire gli ingredienti dalla ciotola.

3. Kenwood KHC29.P0SI

Kenwood KHC29.P0SI

PROSPERO+ Impastatrice planetaria MULTIFUNZIONE e molto altro ancora. Capiente ciotola. La capiente ciotola da 4,3L ti consente di lavorare una grande quantità di impasto. Tutto il potere di cui hai bisogno. Le diverse velocità di lavorazione ti aiuteranno in tutte le tue preparazioni. Versatile e potente- Le tre prese motore ti aiuteranno nelle tue ricette preferite.

4. KitchenAid 5K45SSEWH

KitchenAid 5K45SSEWH

Questo compagno in cucina garantisce risultati professionali grazie a funzioni eccezionali, una struttura in metallo pressofuso e un ottimo pezzo di raccordo per un’ampia gamma di accessori che trasformano questo elettrodomestico in uno strumento esclusivo e versatile. Il design adattabile di qualità eccelsa e senza tempo del nostro inconfondibile robot da cucina vi aiuta a creare sensazioni piacevoli con il classico sapore di casa.

5. CHeflee 1800 Mixer

CHeflee 1800 Mixer

Vorrei presentarvi un robot da forno CHeflee! La potenza di 1800 Watt, la capacità di 7,2 litri, la ciotola con il manico confortevole! Il motore metallico, lo stile del sistema planetario, impasta l’impasto facilmente e velocemente! Il robot pasticceria elettrico è il dispositivo ideale per tutte le vostre esigenze in cucina.

Guida All’Acquisto Per La Impastatrice Professionale Migliore

Guida All’Acquisto Per La Impastatrice Professionale Migliore

Ci sono molti cavalli di battaglia quando si parla di cucina. Sebbene le padelle in ghisa, i forni olandesi e i taglieri siano tutti strumenti di grande effetto, non c’è forse un elettrodomestico più ricercato di una impastatrice professionale.

Da quando KitchenAid ha introdotto il concetto nel 1919, le impastatrici professionali hanno contribuito a impastare innumerevoli lotti di biscotti, impastare la pasta del pane e montare la glassa, e questo prima di considerare le altre attività possibili con gli accessori che possono fare di tutto, dalla spiralizzazione delle verdure alla stesura della pasta.

Con un’ampia gamma di impastatrici professionali in commercio, abbiamo deciso di testare nove diverse impastatrici professionale popolari e molto apprezzate. Dopo averle messe alla prova, abbiamo scoperto che la capacità di mescolare uniformemente gli ingredienti e di gestire al tempo stesso impasti umidi e appiccicosi è un elemento di differenziazione fondamentale, che ci ha portato a consigliare un paio di apparecchi che si sono distinti dalla massa.

Le Cose Da Sapere Prima Di Acquistare Una Impastatrice Professionale 

Le Cose Da Sapere Prima Di Acquistare Una Impastatrice Professionale

Se state pensando di acquistare una impastatrice per lavori pesanti, l’impastatrice professionale è quella che fa per voi. Un altra buona notizia per la ricerca – siete nel posto giusto. Ecco i principali fattori da considerare prima di fare la propria scelta:

E

Scoprite Per Cosa Vi Serve

Quali impasti dovete preparare? Per i ristoranti che hanno bisogno di preparare piccoli lotti di impasto, un’impastatrice professionale standard per uso occasionale può essere adeguata. Tuttavia, per i locali più grandi che devono preparare grandi quantità di dolci, pizze e altri prodotti da forno, i modelli per impieghi gravosi sono indispensabili.

Tuttavia, non tutti i modelli per impieghi gravosi sono adatti al lavoro da svolgere. Per essere sicuri di scegliere un impastatrice professionale in grado di soddisfare le vostre esigenze, calcolate il rapporto di assorbimento delle vostre miscele e chiedete ai produttori quali sono i modelli più adatti alle vostre necessità.

Il rapporto di assorbimento può essere determinato dividendo la quantità di acqua contenuta per la quantità di farina dell’impasto. Un rapporto di assorbimento più basso significa che l’impasto ha un contenuto di umidità inferiore ed è quindi più difficile da impastare. Gli impasti per pizza, ad esempio, hanno rapporti di assorbimento più bassi e devono essere miscelati in un’unità con un motore più potente.

E

Determinare La Quantità Di Impasto Da impastare

Quanto occorre preparare? Se si tratta di un piccolo ristorante, potrebbe essere necessario investire in una piccola impastatrice planetaria professionale con una capacità da 5 a 20 litri. Le attività più grandi, come le catene di pizzerie o le panetterie che devono preparare grandi quantità di ingredienti, richiedono impastatrici professionali più grandi, in grado di contenere 40 litri e oltre.

Alcuni fattori possono anche influenzare la quantità di prodotto che si può miscelare alla volta. Per esempio, un impasto che utilizza farine altamente proteiche come la farina di mandorle, la farina di soia o la farina di ceci, dovrà essere miscelato in un lotto più piccolo. Anche le miscele che utilizzano acqua fredda, meno acqua e più grassi tendono a essere più pesanti, il che significa che devono essere mescolate in piccole quantità.

Tipi Di Impastatrice Professionale

Tipi Di Impastatrice Professionale

Ovviamente anche se sapete di volere un impastatrice professionale, dovete ancora scegliere il tipo che preferite. Ecco le opzioni:

E

1. Impastatrice Planetaria Professionale

Le impastatrici planetarie professionali sono il tipo più comune di impastatrice professionale per alimenti. Sono dotate di un agitatore, in genere una frusta, uno sbattitore e un gancio per impasto, collegato a un albero. L’agitatore ruota all’interno di una ciotola fissa. Il movimento è simile a quello dei pianeti del sistema solare che ruotano intorno al sole, da cui il nome. Le impastatrici planetarie professionali sono talvolta chiamate anche impastatrici professionali verticali.

Tra i tipi di impastatrice professionale, quelle planetarie sono le più versatili. Ciò è dovuto alla possibilità di includere diversi accessori che consentono all’apparecchiatura di montare, mantecare o sbattere miscele con un adeguato contenuto di umidità. Alcuni modelli sono dotati anche di una presa di forza. Ciò consente di includere accessori per eseguire un’ampia gamma di attività di preparazione dei cibi, come triturare le verdure, macinare la carne o arrotolare la pasta.

E

2. Impastatrice Professionale Classica

Le impastatrici professionali sono chiamate anche impastatrici a spirale per la forma a spirale dell’agitatore. Questo rimane in posizione mentre la ciotola si muove intorno all’agitatore, che distribuisce gli impasti più pesanti in modo più uniforme nella ciotola.

Per questo motivo, le impastatrici professionali sono utilizzate esclusivamente per gli impasti della pizza e del pane, che sono più densi e pesanti delle normali pastelle. A differenza delle impastatrici planetarie professionali, le impastatrici professionali non sono dotate di agitatori multipli, ma sono estremamente valide nel loro lavoro.

E

3. Impastatrici Professionale Verticale

Gli esercizi di ristorazione che hanno l’obiettivo di fornire elevati volumi di prodotto in tempi rapidi si rivolgono alle impastatrici professionali verticali per soddisfare le loro esigenze. Questo tipo di impastatrice professionale è caratterizzata da una vasca di miscelazione coperta e da un agitatore interno collegato al fondo della vasca.

I modelli di impastatrice professionale verticale sono in grado di eseguire una serie di operazioni di miscelazione, come tritare noci, carni cotte e verdure per insalata, nonché mescolare pastelle e impasti. Tuttavia, la maggior parte dei modelli non offre lo stesso livello di prestazioni delle impastatrici planetarie professionali.

Come Scegliere L’Impastatrice Professionale Giusta

Come Scegliere L’Impastatrice Professionale Giusta

Adesso che sapete di cosa si parla, e sapete quale tipo volete, concentriamoci sulle caratteristiche principali da prendere in considerazione prima di finalizzare la scelta.

E

Dimensioni

Le dimensioni dell’impastatrice professionale si riferiscono alla grandezza della ciotola e determinano la quantità di prodotto che si può lavorare e la posizione dell’attrezzatura in cucina. Una ciotola troppo piccola rischia di essere riempita troppo, con il rischio di impastare male. Le impastatrici professionali più piccole, con capacità inferiore a 10 litri, sono modelli da banco. Le impastatrici professionali da 10 litri possono in genere gestire da 2 a 3 chilogrammi di impasto e da 3 a 4 chili di pastella. Queste piccole impastatrici non possono lavorare troppo impasto per lunghi periodi di tempo perché hanno motori più piccoli, in genere da ½ cavallo di potenza.

Per le applicazioni medie, sono più adatti i modelli da appoggio e alcuni modelli da pavimento con una capacità maggiore di 20-30 litri. Questi modelli hanno in genere motori da 1 a 3 cavalli di potenza che possono generare una maggiore potenza per gestire volumi più elevati. In genere, queste impastatrice professionale possono lavorare da 5 a 25 chilogrammi di impasto e da 4 a 6 quarti di panna montata.

Le aziende più grandi hanno la possibilità di utilizzare un impastatrice professionale con una capacità di 60 litri e oltre. Le impastatrici professionali più grandi sono quelle da pavimento con una capacità di 140 litri. Sono dotati di motori molto potenti che consentono di lavorare volumi elevati di prodotto per lunghi periodi di tempo. In genere, le impastatrici professionali di grandi dimensioni possono contenere da 30 a 40 chili di impasto, da 30 a 50 chilogrammi di pastella e da 5 a 15 litri di panna montata.

E

Sistema Di Trasmissione

I sistemi di trasmissione possono essere a cinghia o a ingranaggi. I modelli di impastatrice professionale con sistema di trasmissione a cinghia consentono di regolare le impostazioni di velocità senza spegnere prima il miscelatore. Tuttavia, di solito si usurano più rapidamente e richiedono controlli di manutenzione e riparazioni più frequenti. L’ impastatrice professionale con trasmissione a cinghia ha anche la reputazione di avere uno “slittamento della cinghia”, causato da un’aderenza insufficiente tra la trasmissione e la cinghia.

I sistemi di trasmissione a ingranaggi, invece, non presentano il problema dello slittamento della cinghia e sono quindi più potenti e duraturi dei sistemi a cinghia. Essendo più affidabili, non hanno bisogno di essere riparati con la stessa frequenza dei miscelatori con trasmissione a cinghia. Tuttavia, quando si verificano, le riparazioni sono in genere più costose. I sistemi di trasmissione a ingranaggi tendono inoltre a essere più rumorosi del impastatrice professionale con trasmissione a cinghia.

E

Velocità

L’impastatrice professionale offre diverse impostazioni di velocità. I modelli di base possono avere fino a tre velocità, mentre un impastatrice professionale di fascia alta possono avere fino a 12 impostazioni per garantire estrema precisione e controllo.

Alcuni modelli di impastatrice professionale  dispongono di un’impostazione di velocità di avvio lento, che consente di aggiungere ingredienti secchi come farina e zucchero senza creare confusione. Altri modelli offrono un’impostazione di piegatura, che mescola delicatamente la farina nella pastella senza togliere l’aria.

Alcuni modelli di impastatrice professionale di fascia alta sono dotati di un’unità di frequenza variabile, che consente di modificare la velocità dell’impastatrice professionale al volo senza doverla spegnere. Ciò consente di mantenere la giusta velocità di miscelazione anche quando si aumenta o diminuisce il carico. Sono inoltre dotati di una protezione integrata contro il sovraccarico, che spegne automaticamente l’ impastatrice professionale in caso di riempimento eccessivo.

E

Motori

I modelli di impastatrice professionale più grandi hanno una potenza maggiore rispetto ai modelli più piccoli perché lavorano più ingredienti alla volta. Una impastatrice professionale da banco da 5 litri utilizza in genere un motore da 1/6 di potenza, mentre una impastatrice professionale da 60 litri può funzionare con un motore da 3 cavalli. Quest’ultimo è più adatto per impasti densi e consistenti, che richiedono una maggiore potenza per essere mescolati a fondo rispetto a pastelle più leggere.

E

Sollevamento Della Ciotola

Le impastatrici professionali di grandi dimensioni, in grado di gestire almeno 5 chilogrammi, sono solitamente dotate di un sollevatore per la vasca che può essere azionato manualmente o elettronicamente. Non dovrete fare alcun sollevamento pesante perché il sollevatore della vasca fa tutto il lavoro al posto vostro.

Un’impastatrice professionale con sollevatore è dotata di bracci che si attaccano ai lati della vasca di miscelazione. I bracci sollevano la ciotola verso l’agitatore e la abbassano al termine della miscelazione. Alcuni sollevatori di ciotole si aprono anche lateralmente per facilitare l’aggiunta o la rimozione degli ingredienti. Alcuni produttori trasformano i loro sollevatori di ciotole in una funzione di sicurezza. Se la ciotola non viene sollevata correttamente nella giusta posizione, l’impastatrice professionale non si accende.

Un sollevatore manuale di ciotole utilizza in genere una ruota o una leva che può essere girata o tirata per sollevare o abbassare la ciotola. I sollevatori elettronici possono essere azionati con la semplice pressione di un pulsante. Alcuni modelli che possono contenere quantità maggiori di ingredienti sono dotati anche di un carrello per la ciotola, che viene utilizzato per trasportare la pesante ciotola in cucina. Le impastatrici professionali di qualità superiore possono anche includere un sollevatore che permette di sollevare la ciotola fino all’altezza del tavolo e di inclinarla in modo da poter scaricare gli ingredienti sul tavolo di lavoro.

E

Sicurezza

Un impastatrice professionale ha molte parti in movimento, il che significa che c’è molto spazio per gli incidenti se la macchina non viene maneggiata correttamente. Per evitare che si verifichino incidenti spiacevoli in cucina, i produttori hanno incorporato numerose funzioni che rendono più sicuro l’uso dei loro prodotti.

La maggior parte delle impastatrici professionali è dotata di una protezione per la ciotola, solitamente realizzata in filo di acciaio inossidabile o in plastica trasparente per impieghi gravosi. In questo modo si evita che dita, vestiti, utensili e altri oggetti cadano nella miscela e vi rimangano intrappolati mentre la impastatrice professionale è in funzione.

Alcune varianti di impastatrice professionale sono anche dotate di una bobina di sgancio senza tensione, che fa scattare il motore in modo che non si avvii automaticamente dopo un’interruzione dell’alimentazione. Alcuni modelli sono dotati di interblocco del supporto della ciotola, che aiuta a mantenere ferme le ciotole pesanti mentre l’agitatore è in movimento. La maggior parte delle impastatrici professionali è inoltre dotata di piedini in neoprene o gomma che stabilizzano l’unità e la mantengono saldamente in posizione.

E

Accessori

Un impastatrice professionale può svolgere un’enorme varietà di attività di preparazione dei cibi grazie all’infinita gamma di accessori che può utilizzare. Alcuni degli accessori più comuni per l’impastatrice professionale sono i seguenti:

  • Sbattitore piatto: È l’accessorio ideale per preparare pastelle per torte, impasti per biscotti, purè di patate e tutti i tipi di miscele medie e leggere. Può essere utilizzato anche per aggiungere all’impasto sostanze solide come noci, frutta secca e gocce di cioccolato.
  • Frusta a filo: Chiamata anche frusta a palloncino o frusta a gabbia, viene utilizzata per incorporare aria nelle uova, negli albumi e nelle creme e trasformarli in meringhe, glasse e creme montate ad alta velocità.
  • Gancio per l’impasto: È un accessorio a forma di C, di J o di spirale, utilizzato a bassa velocità per lavorare gli ingredienti in impasti pesanti. Gli impasti a spirale sono più comuni, ma gli accessori a C e a J sono talvolta preferiti perché la loro forma consente di aggiungere gli ingredienti con maggiore delicatezza rispetto agli accessori a spirale.
  • Coltello da pasticceria: Serve per mescolare il burro, l’accorciamento e altri grassi alla farina per preparare la pasta sfoglia e le croste di torta. Il coltello da pasticceria va usato a bassa velocità per evitare di lavorare troppo il glutine.
  • Frusta ad alette: È simile alla frusta a filo, ma ha un telaio più robusto che le consente di aerare gli impasti più pesanti, come la maionese e il purè di patate.

La maggior parte dei modelli di fascia alta è dotata di attacchi che consentono di eseguire operazioni che vanno oltre le consuete operazioni di miscelazione, sbattimento e impastamento. Questi accessori consentono di includere, tra le altre cose, un tritacarne, un’insaccatrice, un tritatutto, un colino, un mulino per cereali, uno spremiagrumi, un rullo per la pasta e una macchina per i ravioli.

E

Caratteristiche Di Convenienza

I produttori progettano la loro impastatrice professionale in modo che sia comoda da usare. Tra le caratteristiche da ricercare vi sono i raschietti per la ciotola. I raschiatori della vasca sono generalmente in plastica, nylon o gomma. Sono fissati a una staffa di montaggio permanente sull’albero dell’agitatore e si muovono intorno alla vasca per raschiare gli ingredienti dai lati mentre l’ impastatrice professionale è in funzione. In questo modo si risparmia molto tempo e fatica, poiché non è necessario spegnere l’impastatrice professionale per raschiare manualmente prima di riaccenderla.

Alcune impastatrici professionali dispongono anche di uno scivolo per gli ingredienti che può essere collegato alla protezione della ciotola. In questo modo è possibile aggiungere ingredienti all’impasto mentre l’ impastatrice professionale è in funzione. È utile anche un timer incorporato. È possibile impostare un allarme per il termine della miscelazione, in modo da potersi allontanare dalla impastatrice professionale per dedicarsi ad altre attività e tornare quando il mixer suona l’allarme.

Domande Frequenti

Qual È L'Aspettativa Di Vita Di Una Impastatrice Professionale?

Le impastatrici professionali hanno una durata media di 10-15 anni. Tuttavia, molti utenti hanno dichiarato che le loro impastatrici professionali sono durate molto più a lungo. Tenendo conto di ciò, una cura adeguata può facilmente estendere la durata fino a 30 anni (e oltre).

Qual È La Differenza Tra L'Impastatrice Professionale E Quella Classica?

L’impastatrice professionale ha una grande potenza, proprio come l’Heavy Duty. Ma fa un ulteriore passo avanti aggiungendo una vasca di miscelazione extra large da 6,9 litri. Ciò consente di lavorare con grandi quantità di ingredienti contemporaneamente, in modo da poter preparare piatti di grandi dimensioni. Comodo, se si cucina per gruppi numerosi.

L' Impastatrice Professionale KitchenAid È Considerata Di Fascia Alta?

KitchenAid può aver iniziato con piccoli elettrodomestici, ma oggi il marchio conta su una linea di elettrodomestici da cucina di qualità superiore, degna di essere definita di lusso. Ma il fatto che KitchenAid sia di fascia alta non significa che si debba pagare il prezzo pieno per avere una cucina piena dei suoi prodotti.

Concetta Mazzanti

Concetta Mazzanti

Mi chiamo Concetta Mazzanti, l'autrice e fondatrice del sito Cucina Comoda. Essendo una imprenditrice con due figli a casa so cosa significa una cucina in disordine. Per questo ho scelto di concentrarmi sugli elettrodomestici da cucina più utili e comodi possibili, cosi da farvi risparmiare tempo tra i fornelli in modo da poterlo spendere come più amate!

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Pin It on Pinterest