Come Scegliere La Migliore Affettatrice Verdure?
[Novembre 2022]

Come affettare le verdure senza sforzi? Con la migliore affettatrice verdure ovviamente! Scopriamo insieme i modelli migliori scelti con cura dai nostri esperti.

Pubblicato Da Concetta Mazzanti – 15. Novembre 2022

Il Più Venduto

affettatrice verdure

ONCE FOR ALL Mandolina

Offerta TOP

mandolina

Fullstar 7-in-1 per Verdure

La Nostra Scelta 

mandolina verdure

Chef’s INSPIRATIONS Pro

La Migliore Affettatrice Verdure Sul Mercato 2022

La Migliore Affettatrice Verdure Sul Mercato 2022

Affettare gli alimenti in modo uniforme è un’abilità che gli chef imparano a scuola e perfezionano nel tempo. Alcuni cuochi casalinghi sono in grado di maneggiare abilmente un coltello, anche se la maggior parte di essi non ha la stessa pratica degli chef professionisti, per cui è meno probabile che i loro tagli siano identici.

Se da un lato l’uniformità dei tagli rende il cibo più presentabile, dall’altro significa che il cibo si cuocerà in modo uniforme, quindi alcuni pezzi non saranno morbidi mentre altri saranno ancora croccanti. L’affettatrice verdurea sostituisce il coltello per realizzare tagli perfettamente uniformi ed è particolarmente utile per realizzare tagli sottilissimi per le patatine, difficili da realizzare con il coltello.

Per aiutarvi a trovare l’affettatrice verdure giusta per le vostre attività in cucina, le abbiamo provate una accanto all’altra e le abbiamo valutate in base a design, facilità d’uso, praticità, dimensioni, pulizia e valore complessivo. Decine di pomodori, ravanelli, patate, carote, zucchine e peperoni sono stati affettati in varie dimensioni e stili, da quelli dritti e a julienne a quelli con taglio a spirale e ondulato, per testare le loro capacità multitasking e assicurarci che queste affettatrici per verdure siano davvero le migliori. Ecco i migliori modelli di affettatrice verdure sul mercato:

1. ONCE FOR ALL Mandolina

ONCE FOR ALL Mandolina

L’affettatrice per verdure di ONCE FOR ALL è anche più sicura rispetto alle mandoline e ai coltelli tradizionali. Questo perché le sue lame non sono esposte. Usa semplicemente lo spingi-alimenti incluso per spingere i prodotti nello scivolo per alimenti. In questo modo, non dovrai preoccuparti di tagliarti accidentalmente.

2. Fullstar 7-in-1 per Verdure

Fullstar 7-in-1 per Verdure

La migliore funzionalità sul mercato: Tutto ciò di cui hai bisogno in questo gadget da cucina multifunzionale tutto in uno. 6 lame in acciaio inossidabile facili da cambiare, tra cui un’affettatrice dritta da 2 mm, un’affettatrice dritta da 5 mm, una grattugia grossa, una grattugia grossa fine, un’affettatrice a julienne e una lama ondulata.

3. Chef’s INSPIRATIONS Pro

Chef’s INSPIRATIONS Pro

Affettatrice a mandolino di qualità. Realizzata in acciaio inox, regolabile, prodotta da Chef’s Inspirations. Creata per preparare rapidamente e facilmente il cibo. Facile da usare, per cucinare velocemente. I risultati che otterrete sono semplicemente incredibili. L’affettatrice regolabile a mandolino di Chef’s Inspirations è pensata per i cuochi!

4. MILcea Mandolina 3 in 1

MILcea Mandolina 3 in 1

L’affettatrice per verdure MILCEA offre numerose opportunità agli chef creativi che apprezzano una dieta sana. Una mela al giorno toglie il medico di torno – un vecchio proverbio inglese non risparmia davvero la visita di un medico, ma dietro di esso c’è una certa verità. Una dieta sana si basa su ingredienti freschi che non sono stati preparati industrialmente o meccanicamente. Questo è l’unico modo per mantenere vitamine e minerali, ma anche i deliziosi aromi nella loro pienezza.

5. Börner Powerline V5

Börner Powerline V5

Il tagliaverdure Börner V5 PowerLine è lo strumento ideale per una preparazione veloce, precisa e sicura di frutta e verdura sane. Grazie all’inserto regolabile in altezza, è possibile ottenere fette uniformi di frutta e verdura di diversi spessori, da molto fine a molto grossa. Spesso trucioli di melanzana per panificare e arrostire sono quindi altrettanto veloci come le fette di carbone per il pane. Il risultato sottilissimo della regolazione più fine consente la prima volta persino la preparazione di carpaccio da verdure più morbide come i pomodori.

Guida All’Acquisto Per L’Affettatrice Verdure Migliore

Guida All’Acquisto Per L’Affettatrice Verdure Migliore

Nel libro “The Art of Flavor”, gli autori Daniel Patterson e Mandy Aftel spiegano che una lama affilata può tagliare in modo netto le pareti cellulari degli alimenti, preservando così l’integrità dell’ingrediente per ottenere sapori nitidi, puliti e distinti che esplodono in bocca e non prematuramente su un tagliere. Un coltello o un robot da cucina opaco invece schiacceranno le pareti cellulari, creando un sapore più intenso e fuso.

Sebbene un buon coltello da chef sia in grado di svolgere questo lavoro, un affettatrice verdure può farlo in modo più semplice e veloce, soprattutto quando si tratta di affettare molto o di ottenere uno spessore uniforme. Il suo unico scopo è quello di tagliare uniformemente frutta e verdura, sia per la presentazione sia per far cuocere i pezzi allo stesso ritmo.

Le affettatrici per verdure sono lame affilate attaccate a una piattaforma che affetta i cibi in modo sottile. I modelli di base si limitano ad affettare, mentre quelli più sofisticati sono dotati di attacchi per tagliare a julienne, a cubetti e a cialde. Alcune sono dotate di un cavalletto che consente di appoggiare la affettatrice verdure su un bancone o un tagliere, mentre altre sono portatili come palette. Il tipo di affettatrice verdure è più che altro una questione di preferenze – e dipende dallo spazio che avete a disposizione – e non indica la qualità.

Per usare un affettatrice verdure, fate scivolare un pezzo di prodotto sulla piattaforma della affettatrice verdure e sulla lama fissa. La fetta scivolerà sotto la piattaforma del affettatrice verdure, mentre il pezzo non affettato rimarrà in cima. Alcuni modelli consentono di regolare l’altezza della piattaforma per controllare lo spessore della fetta.

Un affettatrice verdure può essere pericolosa perché la lama è piuttosto grande e molto affilata. Sono dotate di paramani che trattengono il cibo e proteggono le dita, ma in alcuni casi può essere facile scivolare e tagliarsi. È importante prestare attenzione quando si usa un affettatrice verdure e, se per qualche motivo si rinuncia al paramano, indossare guanti antitaglio.

I Tre Modi Di Usare Un Affettatrice Verdure

I Tre Modi Di Usare Un Affettatrice Verdure

La affettatrice verdure media è in genere dotata di una lama dritta standard, il cui spessore può essere regolato a seconda della ricetta e delle preferenze personali. Alcune affettatrici verdure sono dotate di lame intercambiabili con punte simili a denti che possono essere utilizzate per tagli fini, medi e grossolani. Lo spessore della lama e il tipo di lama utilizzata determinano la forma del taglio che si ottiene.

  • Rotondi: I cerchi di cetrioli, barbabietole, cavolo rapa o ravanelli sono una base croccante per l’insalata o una guarnizione chic, a seconda dello spessore della fetta scelta. Se volete provare a fare le patatine fritte in casa, questo è il taglio che fa per voi.
  • Nastri: Tutto ciò che è oblungo – carote, zucchine – passa da ingombrante a elegante più velocemente di un montaggio di makeover.
  • Bastoncini: Utilizzate la lama a denti stretti per sminuzzare e tagliare alla julienne; se perdete le lame in più, potete sempre tagliare la verdura a fette, impilare, girare e affettare di nuovo con un coltello.

Tipi Di Affettatrice Verdure

Tipi Di Affettatrice Verdure

Ovviamente, come tutti i tipi di affettatrice, anche le affettatrici per verdura sono disponibili in diversi modelli e tipi. Scopriamoli:

E

Affettatrice Verdure Francese

Questo è il design più classico e tradizionale per una affettatrice verdure. Queste affettatrici per verdure sono tipicamente composte da diverse parti metalliche e da una lama diritta che deve essere assemblata prima dell’uso, cosa che a volte può risultare un po’ ingombrante.

Questa è probabilmente la varietà che si può trovare in un ristorante o in una cucina professionale, perché può sopportare un uso intenso. Essendo realizzata in acciaio inox, il prezzo è un po’ più alto, ma durerà a lungo perché il materiale è estremamente resistente. Per quanto riguarda i cuochi casalinghi, questo stile è stato ampiamente abbandonato semplicemente perché può essere difficile da usare.

Detto questo, poiché la affettatrice verdure richiede un po’ di assemblaggio ogni volta che viene utilizzata, questo modello potrebbe essere un’ottima opzione se si prevede di utilizzare un’ampia varietà di lame.

E

Affettatrice Verdure Giapponese

Rispetto alle affettatrici per verdura francesi, quelle giapponesi sono più leggere, più piccole e più facili da usare. La lama è posizionata con un’angolazione diagonale che consente un controllo e una precisione leggermente superiori. La lama è affilatissima e durerà a lungo, e le sue dimensioni compatte la rendono un’ottima opzione per le cucine di casa con spazio limitato.

Anche se una affettatrice verdure francese potrebbe essere più resistente, l’affettatrice verdure giapponese offre una durata più che sufficiente per il cuoco domestico medio. Inoltre, questa varietà può offrire lame intercambiabili, in modo da avere la possibilità di giocare con lo spessore.

E

Affettatrice Verdure A Forma V

Le affettatrici per verdure francesi e giapponesi hanno entrambe una lama angolata; tuttavia, la lama a V sta lentamente crescendo in popolarità. Questa versione ha due punti di ingresso per le verdure, il che significa che non è necessario esercitare una pressione eccessiva, il che la rende un’ottima opzione per affettare verdure più grandi e rotonde. Inoltre, se le verdure e la frutta sono più morbide, non le schiaccerà completamente.

A causa della forma della lama, spesso non è intercambiabile per altre forme (come il taglio a cialda, a julienne, ecc.), ma di solito è possibile regolare lo spessore delle fette. Per le verdure più lunghe e dalla forma più scomoda, come le carote o i cetrioli, potrebbe risultare un po’ più difficile rispetto a una lama diritta.

Come Scegliere L’Affettatrice Verdure Giusta

Come Scegliere L’Affettatrice Verdure Giusta

Una buona affettatrice verdure deve essere soprattutto sicura. Ciò significa che deve essere stabile e ferma: non deve traballare o scivolare sul bancone. Non deve cedere sotto la pressione di verdure sode. Inoltre, la lama deve affettare in modo netto senza impigliare il cibo, il che potrebbe far volare la mano contro la lama. Gli accessori devono essere facili e sicuri da sostituire e conservare.

Inoltre, deve affettare gli alimenti in modo sottile e costante, idealmente sia quelli più duri che quelli più morbidi. Per valutare le affettatrici per verdura sono necessari una varietà di prodotti:

  • Alimenti più duri: Carote, patate e ravanelli.
  • Cibi medi: Cetrioli, cipolle e zucchine.
  • Alimenti più morbidi: Agrumi, pere e pomodori.

Un altra cosa da valutare è se il paramano era in grado di trattenere gli alimenti senza maciullarli, quanto fosse facile regolare le impostazioni di spessore e quanto fosse facile lavarlo a mano.

E

Tipo Di Lama

La caratteristica più importante di ogni affettatrice verdure è, ovviamente, la sua lama. Le varietà a tre lame sono quella francese, quella giapponese e quella a V (descritte sopra nella sezione tipi di affettatrice verdure), e tutte offrono capacità diverse. I tipi di cibo che taglierete, la frequenza d’uso dell’utensile e l’eventuale utilizzo di lame di forma speciale (come la julienne o il taglio a cialda) determineranno il tipo di lama da scegliere.

Anche se avere lame in più non è certo necessario, è un modo divertente per trovare usi più interessanti per questo strumento e dare nuova vita alla preparazione di frutta e verdura. È sempre un vantaggio scegliere una affettatrice verdure con una lama rimovibile e sostituibile: non sarà necessario sostituire l’intera affettatrice verdure quando la lama si affloscia. Tenete presente che alcune affettatrici per verdure sono progettate con uno spessore fisso, mentre altre sono regolabili. Se volete controllare la gamma di spessori che potete affettare, cercate un modello regolabile.

E

Manuale O A Cavalletto

Una caratteristica del design da tenere presente è se la affettatrice verdure è portatile o se ha un cavalletto. Queste due opzioni sono in genere legate alle preferenze personali. Alcuni cuochi preferiscono tenere l’utensile nella mano non dominante, mentre altri preferiscono appoggiare la affettatrice verdure su un supporto. Le affettatrici per verdure portatili offrono in genere un maggiore controllo, perché si può decidere l’angolo di affettatura. Inoltre, è possibile posizionarla direttamente sopra una ciotola per evitare di dover trasferire il prodotto affettato dal tagliere alla ciotola.

Il modello a cavalletto (spesso offerto in una affettatrice verdure francese) consente alla mano non dominante di essere libera mentre si affetta. Molti ritengono che questo sia più sicuro, ma in definitiva questa caratteristica del design è da provare personalmente. Alcuni cuochi ritengono che il supporto in gomma che fissa il cavalletto possa essere un po’ difettoso, ed è per questo che il modello manuale può offrire un maggiore controllo.

E

Sicurezza

Questo strumento è stato progettato con una serie di funzioni di sicurezza. La maggior parte delle affettatrici per verdure offre una sorta di supporto per il cibo o di protezione per la mano, che si aggancia all’alimento che si sta affettando per evitare scivolamenti indesiderati quando si fa passare il cibo attraverso la lama. Inoltre, questo permette alle dita di stare a pochi centimetri dalla lama. I paramani sono disponibili in plastica, gomma e metallo; tuttavia, quelli più semplici in plastica sembrano andare bene perché quelli in metallo possono essere un po’ ingombranti.

Se la affettatrice verdure non è dotata di protezioni per le mani, si può sempre sostituire con un asciugamano da cucina pulito o con un guanto protettivo a rete. In ogni caso, è bene ricordare che la lama della affettatrice verdure è estremamente affilata. Anche se vi sentite a vostro agio con questo strumento, non è mai una cattiva idea prendere qualche precauzione in più.

E

Dimensioni

Quando si tratta di una affettatrice verdure, i modelli più larghi e piccoli sono in genere migliori perché sono più facili da riporre e da maneggiare. Più una affettatrice verdure è grande, più può essere difficile da maneggiare, aumentando le possibilità di incidenti. Una lama larga è adatta alla maggior parte delle verdure; tuttavia, se la verdura è più grande della lama, sarà necessario tagliarla.

Inoltre, se si acquista una affettatrice verdure con diverse lame intercambiabili, è consigliabile un luogo poco trafficato dove riporre le lame di ricambio, in modo che non vengano urtate e danneggiate.

E

Prezzo

Il prezzo di una affettatrice verdure può variare da 15 a 300 Euro: qual è la differenza? I modelli più economici hanno probabilmente una lama che si affievolisce più rapidamente. Le affettatrici per verdure francesi, le più costose, sono realizzate in acciaio inossidabile e sono molto più grandi.

Se si tratta di un nuovo strumento nella vostra cucina, è meglio iniziare con qualcosa di più economico per vedere se vi piace e per essere sicuri di usarlo davvero. Se invece si tratta di uno strumento che usate spesso in cucina, investire in qualcosa di più sofisticato e più resistente potrebbe essere un’ottima opzione. Le affettatrici per verdure più costose sono in genere dotate di un maggior numero di lame, quindi se desiderate sperimentare i tagli a cialda e a julienne, potrebbe valerne la pena.

La Manutenzione Del Affettatrice Verdure

La Manutenzione Del Affettatrice Verdure

Proprio come un coltello da chef, queste lame sono molto delicate, quindi è meglio evitare di mandarle in lavastoviglie. Lavare a mano con acqua calda e sapone, ma assicurarsi di entrare nelle lame con una spazzola delicata se ci sono residui di cibo.

Pulite sempre la lama nella direzione opposta alla sua affilatura, proprio come fareste con un coltello. Inoltre, è importante pensare a dove riporre questo strumento. Se viene riposto in un luogo dove viene continuamente urtato, si rischia di opacizzare o danneggiare la lama. Se si smonta una affettatrice verdure o si cambiano le lame, lavorare lentamente e con attenzione, evitando la lama affilata a mani nude. Più si ha cura delle lame, più a lungo dureranno.

Domande Frequenti

L'Affettatrice Verdure Vale La Pena?

Sì, un’affettatrice verdure è un acquisto utile se si desidera affettare sottilmente verdure o carni, o grattugiare alimenti, dal formaggio alle patate. È più veloce e facile da pulire di un robot da cucina e molto più efficiente dell’uso del coltello.

Come Funziona Un'Affettatrice Verdure?

Anche se ci sono delle eccezioni, la maggior parte delle affettatrici per verdura funziona facendo scorrere il cibo avanti e indietro lungo la superficie affilata fino a ottenere un numero di fette sufficiente per la ricetta. Per proteggere le dita, è sempre consigliabile utilizzare un paramano.

Come Si Pulisce Un'Affettatrice Verdure?

Alcune affettatrici per verdura sono lavabili in lavastoviglie, ma prima di metterla sullo scaffale si consiglia di lavare a mano tutti i residui di cibo. Utilizzate una spugna o una spazzola per piatti e un forte getto d’acqua corrente per evitare che le mani si avvicinino alle lame. Lavare accuratamente e asciugare bene prima di riporlo.

Concetta Mazzanti

Concetta Mazzanti

Mi chiamo Concetta Mazzanti, l'autrice e fondatrice del sito Cucina Comoda. Essendo una imprenditrice con due figli a casa so cosa significa una cucina in disordine. Per questo ho scelto di concentrarmi sugli elettrodomestici da cucina più utili e comodi possibili, cosi da farvi risparmiare tempo tra i fornelli in modo da poterlo spendere come più amate!

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Pin It on Pinterest