Select Page

Home » Tostapane » Come Pulire

Come Pulire Il Tostapane
[Guida Completa 2024]

Cercate un modo semplice e veloce per farlo o magari non sapete come pulire il tostapane in modo efficace? Scopriamolo insieme nella nostra guida!

Pubblicato Da Concetta Mazzanti – 20. Febbraio 2024
Come Pulire Il Tostapane

Eliminate le briciole dal fondo di questo elettrodomestico di uso quotidiano con questa semplice procedura di pulizia.

Il miglior tostapane viene utilizzato quasi quotidianamente, ma quand’è stata l’ultima volta che avete pulito le briciole bruciate? Non c’è più bisogno di rimandare questo compito. Pulire questo particolare elettrodomestico da cucina è facile quasi come rendere croccante un delizioso pezzo di pane.

Con strumenti minimi e pochi passaggi, noterete subito un’enorme differenza, ovvero uno spazio libero da briciole sul bancone dove si trova il tostapane e l’assenza di un odore affumicato la prossima volta che il pane si rosolerà per la colazione. Seguite questi semplici passaggi per iniziare e imparare a pulire un tostapane.

Come Pulire In Modo Facile E Sicuro

Come Pulire Il Tostapane In Modo Facile E Sicuro

Ecco la nostra guida in sei passi per una pulizia perfetta:

E

Ecco I Strumenti E Materiali Necessari

  • Sapone liquido per piatti
  • Spugne
  • Piccola spazzola da pasticceria
  • Panni in microfibra
  • Aceto
E

Fase 1: Staccate La Spina Del Tostapane E Predispnete Un Raccoglibriciole

Staccare la spina è il primo passo per pulire qualsiasi elettrodomestico, compreso il tostapane. Assicuratevi che si sia raffreddato completamente prima di iniziare. Se potete, portate l’apparecchio scollegato nel lavandino o in un cestino aperto per pulirlo. È facile scaricare accidentalmente briciole dappertutto quando si scuote un tostapane, quindi lavorare su un cestino può ridurre al minimo le operazioni di pulizia necessarie quando si è finito.
E

Fase 2: Rimuovete E Pulite Il Vassoio Raccoglibriciole

Molti tostapane standard a 2 fette sono dotati di un vassoio raccoglibriciole rimovibile, situato nella parte inferiore dell’apparecchio, che consente di raccogliere e smaltire facilmente gli avanzi di pane croccante. Se il vostro tostapane ne è provvisto, estraete il cassetto poco profondo e scrollate via le briciole sciolte. Quindi lavatelo con acqua calda e sapone finché non è completamente pulito. Mettete il vassoio delle briciole da parte ad asciugare mentre proseguite.
E

Fase 3: Capovolgete Il Tostapane E Scuotete Le Briciole

Vi starete chiedendo come si pulisce un tostapane che non ha un vassoio raccoglibriciole. Se il tostapane non è dotato di vassoio raccoglibriciole, non preoccupatevi: basta capovolgere l’apparecchio sul lavandino o sul cestino dei rifiuti e scuotere quante più briciole possibile. (Se invece avete un vassoio raccoglibriciole, è comunque utile capovolgere il tostapane per eliminare le briciole rimaste prima di passare alla fase successiva su come pulire l’interno del tostapane).
E

Fase 4: Usate Un Pennello Da Pasticceria Per Eliminare Le Briciole Rimaste

Una buona scrollata non sempre riesce a staccare i pezzi più bruciati e incrostati sulle bobine. Per eliminare fino all’ultima briciola dagli angoli più difficili da raggiungere, infilate un pennello da pasticceria attraverso le fessure superiori e date una bella spazzata all’interno dell’apparecchio. Le setole aiutano a rompere facilmente eventuali grumi e a rimuovere le briciole senza graffiare o danneggiare l’elettrodomestico.
E

Fase 5: Pulite L'Esterno Del Tostapane

Successivamente, pulite l’involucro, le manopole e le leve del tostapane con un panno umido e un po’ di sapone per piatti delicato per rimuovere eventuali macchie di dita.Se il tostapane è in acciaio inossidabile, un po’ di aceto può contribuire a ridare lucentezza all’esterno. Riempite un flacone spray di riserva con parti uguali di acqua e aceto, più una goccia di sapone per piatti. Mescolate la soluzione, spruzzatela su un panno in microfibra fresco e pulite il tostapane.

Potete usare la soluzione rimasta nel flacone per curare gli altri elettrodomestici in acciaio inox della cucina e per pulire anche gli altri angoli che magari dimenticate di pulire regolarmente.

E

Fase 6: Reinserite Il Vassoio Raccoglibriciole Pulito

Rimettete in posizione il vassoio raccoglibriciole, ormai completamente asciutto, e passate un panno sul bancone per rimuovere le briciole rimaste. Ora che avete eliminato la fonte della vostra raccolta di briciole, le future pulizie della cucina saranno un gioco da ragazzi. Ricordatevi di ripetere queste operazioni di pulizia ogni paio di settimane per mantenere il tostapane e il bancone liberi da briciole.

Domande Frequenti

Con Quale Frequenza Si Deve Pulire?

Un tostapane che viene usato quotidianamente per preparare più toast può avere bisogno di essere pulito anche ogni settimana. Se il tostapane non viene usato spesso, può essere necessario pulirlo circa una volta al mese.

Posso Metterlo In Lavastoviglie?

È potenzialmente pericoloso mettere un tostapane in lavastoviglie. Trattandosi di un apparecchio elettrico, l’acqua potrebbe danneggiare gli elementi riscaldanti e potrebbe non asciugarsi completamente.

Come Si Pulisce Un Tostapane Verticale?

La pulizia di un tostapane verticale inizia con lo staccare la spina. Una volta staccata la spina, rimuovere il vassoio raccoglibriciole e capovolgere il tostapane per rimuovere le briciole rimaste. Una spazzola da pasticceria può aiutare a rimuovere le briciole rimaste. Se si sceglie di lavare a mano il vassoio raccogli briciole, asciugarlo completamente prima di reinserirlo nel tostapane. Pulire l’esterno del tostapane e le manopole con un panno umido. Quando il tostapane è asciutto, può essere ricollegato e utilizzato.

Concetta Mazzanti
Concetta Mazzanti

Mi chiamo Concetta Mazzanti, l'autrice e fondatrice del sito Cucina Comoda. Essendo una imprenditrice con due figli a casa so cosa significa una cucina in disordine. Per questo ho scelto di concentrarmi sugli elettrodomestici da cucina più utili e comodi possibili, cosi da farvi risparmiare tempo tra i fornelli in modo da poterlo spendere come più amate!

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Pin It on Pinterest