Select Page

Come Pulire L’Affumicatore
[Guida]

Come pulire l’affumicatore non e un processo comunemente noto. Scopriamo insieme come fare nella nostra guida apposita!

Pubblicato Da Concetta Mazzanti – 7. Marzo 2023

Come Pulire L’Affumicatore

State cercando il modo migliore per pulire un affumicatore elettrico senza doverlo strofinare? Allora date un’occhiata ai consigli riportati in questo articolo!

Ecco come pulire un affumicatore elettrico:

  • Svuotate il vassoio dei trucioli
  • Rimuovete i ripiani, la vaschetta dell’acqua e la vaschetta di raccolta.
  • Pulite l’interno dell’affumicatore
  • Pulite l’esterno dell’affumicatore
  • Pulite il termostato e la sonda di temperatura

Guida Passo A Passo Per Come Pulire L’Affumicatore

Guida Passo A Passo Per Pulire L’Affumicatore

Prima di procedere alla pulizia, è necessario raccogliere il materiale necessario. Di seguito è riportato un elenco di ciò che occorre per completare il lavoro.

  • Una spugna o una spazzola con setole di plastica
  • Detergente per lavatrice o per forno
  • Acqua calda
  • Un panno umido
  • Un panno per asciugare o carta assorbente
  • Un tampone per pulire

Una volta che avete tutti questi elementi, siamo pronti per iniziare. Eliminiamo la muffa e i residui nel vostro affumicatore elettrico!

E

1. Svuotate Il Vassoio Del Affumicatore

Prima di iniziare la pulizia, assicuratevi di aver staccato la spina dell’affumicatore!

Per pulire il vostro affumicatore elettrico, dovete prima occuparvi del vassoio del cippato. Rimuovere il vassoio dall’affumicatore e svuotare la cenere nella spazzatura.

Se il vassoio contiene ancora trucioli di legno, conservateli per la prossima grigliata. Pulite quindi il vassoio con un panno umido.

E

2. Rimuovete I Ripiani, La Vaschetta Per L'Acqua E La Leccarda

Rimuovete quindi i ripiani, la vaschetta dell’acqua, la leccarda e tutti gli altri accessori per l’affumicatura.

Pulite i ripiani con un panno abrasivo, acqua e sapone. Quindi sciacquateli e asciugateli. Sciacquare la vaschetta dell’acqua e asciugarla.

Pulite la leccarda con una spugna e acqua saponata e asciugarla.

E

3. Pulire L'Interno Di Un Affumicatore Elettrico

La pulizia dell’interno dell’affumicatore è la parte più impegnativa. Se non si usa l’affumicatore da un po’ di tempo, può essere utile accenderlo per un’ora a fuoco alto e lasciarlo raffreddare completamente. Un affumicatore usato di recente è molto più facile da pulire, perché il cibo essiccato viene via più facilmente.

Usate un panno umido per spazzolare via i residui dall’affumicatore. Quindi utilizzare una spugna insaponata per pulire le pareti interne e il pavimento. Asciugate quindi la camera interna e chiudete lo sportello dell’affumicatore.

E

4. Pulite L'Esterno Dell'Affumicatore

Pulite l’esterno dell’affumicatore con un panno umido e insaponato. Passare un panno tra le guarnizioni dello sportello per rimuovere gli accumuli di grasso e cenere nelle fessure.

E

5. Pulizia Del Termostato E Della Sonda Di Temperatura

Non immergete il termostato o la sonda di temperatura in acqua. Puliteli invece con un panno umido e insaponato. Quindi asciugatele accuratamente.

Domande Frequenti

Si Può Lavare Un Affumicatore Elettrico?

Per lavare l’affumicatore elettrico l’idropulitrice può sembrare un modo efficace per pulire il fumatore elettrico, ma non è una buona idea. Il volume e la forza dell’acqua di un’idropulitrice possono far penetrare i cavi elettrici dell’apparecchio. Ciò potrebbe causare l’interruzione del funzionamento del fumatore. Potrebbe anche essere molto pericoloso. È meglio pulire il fumatore in più fasi con un panno umido. Dopo aver pulito l’affumicatore, assicuratevi di asciugarlo bene.

Devo Pulire L'Interno Del Affumicatore?

L’interno del affumicatore deve essere pulito poiché il grasso può anche intrappolare l’acqua contro il metallo, i depositi di grandi dimensioni devono essere raschiati via delicatamente. Anche se molti utenti trascurano questo compito, un affumicatore dovrebbe essere pulito dalla cenere e dai depositi di grasso dopo ogni utilizzo. Ne va della lunga durata dell’affumicatore, per non parlare del gusto dei cibi affumicati.

Con Quale Frequenza Devo Pulire L'Interno Del Affumicatore?

La frequenza con la quale si deve pulire l’affumicatore sarebbe ogni tre-cinque sessioni di cottura, è necessario pulire la pentola di combustione e il vassoio di raccolta del grasso. Pulendo la ciminiera del vostro barbecue a pellet ogni poche settimane, potrete garantire un flusso d’aria migliore.

Concetta Mazzanti

Concetta Mazzanti

Mi chiamo Concetta Mazzanti, l'autrice e fondatrice del sito Cucina Comoda. Essendo una imprenditrice con due figli a casa so cosa significa una cucina in disordine. Per questo ho scelto di concentrarmi sugli elettrodomestici da cucina più utili e comodi possibili, cosi da farvi risparmiare tempo tra i fornelli in modo da poterlo spendere come più amate!

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Pin It on Pinterest