Select Page

Home » Abbattitore » Come Pulire

Come Pulire L’Abbattitore
[Guida Completa 2024]

Un abbattitore può essere utile sia se avete un ristorante che in casa vostra. Ma come pulire l’abbattitore? Ecco la nostra guida per facilitarvi il processo!

Pubblicato Da Concetta Mazzanti – 1. Marzo 2024

Come Pulire L’Abbattitore

Tutti conosciamo bene i congelatori e gli abbattitori di temperatura, ma in questo caso l’argomento principale riguarda gli “abbattitori commerciali”: il miglior abbattitore o congelatore che potrebbe non sembrare un elettrodomestico, ma in realtà questo prodotto ha la capacità di essere una delle parti più importanti della vostra cucina.

L’abbattitore di temperatura ha la capacità di raffreddare o congelare gli alimenti molto più rapidamente rispetto ai normali congelatori. Otterrete tutte le sostanze nutritive e le vitamine necessarie, impedendo al contempo la crescita dei batteri all’interno degli alimenti.

Gli abbattitori di temperatura sono solitamente dotati di molti ripiani in cui tutte le teglie o i tegami di cibo possono essere conservati e raffreddati a temperature eccezionalmente basse. Negli abbattitori di temperatura, le temperature corrette fanno la differenza tra il mantenimento della qualità degli alimenti durante il processo di raffreddamento e la possibilità di creare un ambiente non sicuro che favorisce la proliferazione dei batteri.

La corretta manutenzione degli abbattitori di temperatura è molto importante per la sicurezza, poiché la stabilità della temperatura è fondamentale per i rapporti HACCP.

Manutenzione Del Abbattitore Di Temperatura

Manutenzione Del Abbattitore Di Temperatura

Non tutti gli abbattitori di temperatura hanno la stessa durata, questo periodo di tempo dipende dall’uso, dall’ambiente e dall’azienda, ma la maggior parte degli abbattitori di temperatura ha solitamente una durata di servizio di circa 5-10 anni.

Gli addetti alle pulizie adeguatamente certificati adottano molti accorgimenti per prolungare la vita utile degli abbattitori e per mantenerli nelle migliori condizioni operative. È necessario spegnere sempre gli abbattitori quando non sono in uso, perché non sono progettati come i normali frigoriferi e sono destinati solo a funzioni specifiche.

Anche se gli abbattitori sono progettati per alcune funzioni specifiche, a differenza dei normali congelatori, tutti i requisiti di manutenzione degli abbattitori sono in qualche modo gli stessi delle apparecchiature di refrigerazione. È comunque necessario pulire tutte le serpentine del condensatore; si tratta di una fase molto importante, che non solo mantiene l’unità fredda nel modo migliore, ma è anche molto importante per una produttività energetica ideale.

  • Le bobine del condensatore devono essere pulite ogni 30 giorni, con l’aiuto di spazzole non metalliche per rimuovere tutta la polvere e lo sporco da queste lame del condensatore. Il flusso d’aria deve essere il più ampio possibile.
  • I condensatori devono essere puliti rimuovendo il pannello frontale dell’unità ogni settimana o ogni mese, a seconda dell’utilizzo, dell’ambiente e di altri fattori.
  • I ripiani dell’abbattitore devono essere sempre puliti e non devono contenere particelle di cibo o fuoriuscite.
  • I cestelli dello sportello devono essere sempre puliti, lavati con acqua e poi strofinati con un panno asciutto per garantire la tenuta.
  • Se in ogni caso l’aria calda e l’umidità penetrano all’interno dell’abbattitore, l’unità dovrà lavorare molto di più per mantenere la temperatura corretta al suo interno.
  • Non solo l’interno, ma anche l’esterno degli abbattitori deve essere mantenuto pulito e pulito adeguatamente con una miscela di acqua e sapone neutro dopo l’uso.
  • Oltre a tenere pulito l’interno, è necessario mantenere in ordine anche le sonde. In modo che non si danneggino se chiuse in una porta.
  • Le linee di scarico devono essere sempre pulite dall’acqua di condensa per evitare che si intasino.

Se si nota un qualsiasi tipo di incongruenza nel raffreddamento dell’unità, gli addetti devono assicurarsi che il condensatore sia pulito. Se il problema non è un condensatore sporco, potrebbe essere necessario sostituire l’unità con una nuova. In questo caso, quando ci si rende conto che le spese di riparazione e assistenza si stanno accumulando, può essere più conveniente ed economico sostituire l’abbattitore con uno nuovo. Se l’abbattitore presenta perdite inutili all’interno dell’evaporatore o dell’intero sistema di refrigerazione, potrebbe essere necessario sostituirlo, ma ciò dipende dall’età dell’unità.

Poiché gli evaporatori degli abbattitori possono essere costosi da sostituire, gli operatori dovrebbero prendere in considerazione la possibilità di ritirare le unità con perdite tra i cinque e i sette anni.a

Come Prendersi Cura

Come Prendersi Cura Dell’Abbattitore Di Temperatura

Gli abbattitori di temperatura svolgono un ruolo fondamentale per la sicurezza alimentare, in quanto impediscono la crescita di batteri nocivi nella zona di pericolo HACCP, che è considerata compresa tra 50°C e 5°C. Inoltre, possono aumentare efficacemente la durata di conservazione degli alimenti e contribuire a preservarne il sapore, il colore, la consistenza e il valore nutrizionale.

Gli abbattitori possono essere di diverse dimensioni: sono disponibili in modelli full-size, half-size e da banco, oltre che in unità roll-in o reach-in. Indipendentemente dalle varietà di questi modelli, tutti gli abbattitori di temperatura hanno un prezzo elevato, alcuni possono arrivare a costare fino a cinque cifre.

Di seguito illustreremo il modo migliore per prendersene cura e proteggere questo importante investimento in cucina.

E

Come Pulire Quotidianamente

Tutte le aziende che producono abbattitori commerciali concludono che i dipendenti devono pulire adeguatamente tutti gli abbattitori per evitare tempi di inattività delle apparecchiature, riparazioni costose, preoccupazioni per la sicurezza degli alimenti e consumi energetici incompetenti o inutili.La pulizia quotidiana degli abbattitori comprende.
  • Per cominciare, è necessario pulire quotidianamente le sonde degli alimenti prima e dopo l’uso dell’abbattitore.
  • Ogni giorno, alla fine della giornata, è necessario pulire le sonde con un panno contenente una miscela di detergente delicato e acqua.
  • Ogni volta, prima di inserire le sonde in nuovi prodotti alimentari, è necessario pulirle con un batuffolo di alcol monouso o con una qualsiasi soluzione igienizzante consigliata per le superfici a contatto con gli alimenti.
  • Ricordate sempre che tutte le fuoriuscite di cibo, soprattutto quelle di natura acida, possono danneggiare le superfici dell’abbattitore con il passare del tempo.
  • Alla fine di ogni giornata, è necessario scollegare l’abbattitore, rimuovere i carrelli e sbrinare l’unità.
  • Se l’abbattitore lavora da quattro a otto ore al giorno in modalità abbattimento, è necessario eseguire un ciclo di sbrinamento manuale ogni giorno.
  • Nella fase successiva, è necessario pulire l’interno del congelatore con un panno o una spugna di qualsiasi tipo con una miscela di detergente delicato e acqua.
  • Come sappiamo, l’abbattitore di temperatura è realizzato in acciaio inox, quindi bisogna sempre evitare di usare strofinacci ruvidi, strumenti affilati, acqua pressurizzata e detergenti acidi che potrebbero causare l’avvallamento, la rottura e la formazione di ruggine dell’acciaio.
  • Per pulire l’esterno si può utilizzare lo stesso metodo usato per l’interno.
  • Utilizzando un panno asciutto, è possibile eliminare l’acqua in eccesso, poiché anche l’acqua dura può distruggere la superficie dell’unità.
  • È necessario prestare la giusta attenzione alla pulizia delle pieghe delle guarnizioni delle porte, che possono facilmente catturare i rifiuti alimentari quando si inseriscono gli oggetti e quando si tolgono, possono accumulare la formazione di muffa.
Le aziende raccomandano inoltre di pulire ogni giorno le vaschette di scarico o di compressione poste sul fondo degli abbattitori per evitare la formazione di muffa e il trabocco dell’acqua. Dopo un’adeguata pulizia, arriva il momento di eseguire il ciclo di sanificazione dell’unità, se presente, per eliminare eventuali germi residui presenti all’interno dell’unità.Alcuni sistemi di sanificazione utilizzano l’ozono e altre luci UV che funzionano solo nelle aree in cui la luce può essere facilmente raggiunta. Infine, è possibile lasciare le porte dell’unità aperte per tutta la notte per consentire ai componenti di asciugarsi completamente all’aria e far disperdere gli odori.
E

Come Pulire L'Abbattitore Periodicamente

Se sugli abbattitori si accumula molta polvere e sporcizia, le serpentine dei condensatori non riescono a rimuovere il calore; questo fa sì che le unità si raffreddino in modo pessimo, funzionino in modo continuo o addirittura si fermino completamente in caso di surriscaldamento del compressore. Si consiglia di pulire le bobine del condensatore con cadenza mensile o trimestrale, a seconda dell’utilizzo.Il metodo passo-passo per pulire periodicamente l’abbattitore commerciale è il seguente.
  • Per prima cosa è necessario scollegare l’unità; è possibile pulire le serpentine con l’aiuto di un aspirapolvere dotato di un accessorio a bacchetta o di una spazzola morbida non metallica in grado di migliorare la capacità di trasferimento del calore della serpentina.
  • L’utensile deve essere sempre applicato in direzione delle alette, di solito in verticale, in modo da non danneggiare o limitare il passaggio dell’aria attraverso il condensatore.
  • Se si nota che la batteria del condensatore è unta, bisogna assicurarsi che l’unità sia ancora spenta e quindi lavarla con acqua calda e sapone e una spazzola a setole morbide, facendo sempre attenzione a non far gocciolare l’acqua su altre parti dell’unità.
  • È anche possibile spruzzare le bobine con una soluzione detergente specifica per quella parte.
  • Evitate di lavare con l’idropulitrice o di usare strumenti affilati per raschiare i detriti.
  • Se la serpentina appare molto sporca, è sempre meglio rivolgersi a un professionista della pulizia.
  • Si dice che le serpentine di evaporazione si puliscano da sole molte volte al giorno, in quanto ad ogni ciclo si congelano e poi si sbrinano, lavando via lo sporco.
Questa cura periodica dovrebbe includere anche la pulizia della pala della ventola dell’unità di condensazione e della struttura dell’evaporatore, nonché la pulizia e la disinfezione degli scarichi, delle linee di scarico e delle vasche con una miscela di acqua calda e detergente morbido. Per evitare gli intasamenti che possono bloccare la riduzione dell’umidità dell’unità, causati dall’eccesso di umidità nell’armadio, è necessario passare regolarmente una spazzola metallica rigida attraverso i canali di scarico dell’unità.

Domande Frequenti

Come Pulirlo E Desinfettarlo?

I produttori concordano sul fatto che i dipendenti devono pulire correttamente gli abbattitori di temperatura per evitare fermi macchina, riparazioni costose, problemi di sicurezza alimentare e un consumo energetico inefficiente. Per cominciare, pulite le sonde degli alimenti prima e dopo ogni utilizzo. Al termine di un ciclo, pulire le sonde con un panno e un detergente delicato, quindi risciacquare.

Qual'è La Manutenzione?

Come per le altre attrezzature della cucina commerciale, è necessario pulire l’abbattitore con acqua e detersivo dopo la manutenzione e intervenire rapidamente per rimuovere eventuali fuoriuscite di cibo prima che le macchie si induriscano. Controllare che le sonde siano pulite da eventuali residui di cibo e che le serpentine del condensatore siano pulite.

Qual'è La Durata Di Conservazione?

Se conservato in un congelatore a bassa temperatura, che può arrivare fino a -30°C e -40°C, un prodotto può durare da 6 mesi a 1 anno, a seconda del tipo di prodotto e del metodo di conservazione (confezionato, non confezionato, sigillato ad aria, ecc.).

Concetta Mazzanti
Concetta Mazzanti

Mi chiamo Concetta Mazzanti, l'autrice e fondatrice del sito Cucina Comoda. Essendo una imprenditrice con due figli a casa so cosa significa una cucina in disordine. Per questo ho scelto di concentrarmi sugli elettrodomestici da cucina più utili e comodi possibili, cosi da farvi risparmiare tempo tra i fornelli in modo da poterlo spendere come più amate!

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Pin It on Pinterest