Dispenser Acqua Migliori Sul Mercato
[Agosto 2022]

Il miglior dispenser acqua è un accessorio che quando lo comprate non potete più farne a meno. Scopriamo insieme i modelli migliori scelti con cura dai nostri esperti.

Pubblicato Da Concetta Mazzanti – 12. Agosto 2022

#1 MIGLIOR SCELTA

dispenser acqua

Quid VIBA Dispenser

#2 MIGLIOR SCELTA

dispenser per acqua

Saveur & Dégustation CMKV7169

#3 MIGLIORE SCELTA

dispenser da acqua

JOCCA AQUAFRESH 2000

Il Migliore Dispenser Acqua Sul Mercato 2022

Il Migliore Dispenser Acqua Sul Mercato 2022

La qualità dell’acqua potabile è un aspetto spesso trascurato, ma molto più importante di quanto si possa pensare. Un dispenser acqua ci permette di avere a portata di mano acqua potabile fresca, pulita e sicura.

In questo articolo esaminiamo i migliori dispenser acqua sul mercato. Questi dispenser sono il non plus ultra del ristoro domestico e abbiamo incluso nella nostra lista tutti i tipi e i modelli di dispenser.

Entriamo subito nel vivo. Stiamo controllando i migliori dispenser d’acqua sul mercato. Abbiamo incluso tutti i tipi di dispenser acqua. Con caratteristiche, funzionalità e design diversi, ne abbiamo per tutti i gusti. Ecco i top 5:

1. Quid VIBA Dispenser

Quid VIBA Dispenser

Dispenser per bevande con rubinetto da 3 l del modello Viba di Quid. Realizzato in vetro trasparente con decorazione. Con coperchio in metallo di colore turchese con chiusura a vite. Rubinetto dosatore in plastica turchese rimovibile per facilitare la pulizia
3 litri di capacità. Si consiglia per una conservazione ottimale e duratura lavaggio e asciugatura a mano anche se il corpo senza rubinetto e coperchio può essere lavato in lavastoviglie.

2. Saveur & Dégustation CMKV7169

Saveur & Dégustation CMKV7169

CMKV7169 Fontana Di Vetro Per Bevande, 4L, Trasparente, 15 x 21.5 x 23.3 Cm. Cristallo con lettere in rilievo, coperchio in metallo con chiusura a vite. Per una colazione all’aperto o per qualsiasi evento festoso, con capacità di 4litri.

3. JOCCA AQUAFRESH 2000

JOCCA AQUAFRESH 2000

Questo distributore d’acqua Jocca con serbatoio ha una spia luminosa in modo che l’acqua rimanga alla temperatura desiderata. Con questo distributore d’acqua con serbatoio potrai accelerare le attività quotidiane di cottura, poiché faciliterà il riempimento delle pentole con acqua di qualità evitando così l’acqua del rubinetto, e sarà anche molto utile in estate perché non dovrai riempire le bottiglie per il frigorifero poiché mantiene l’acqua molto fresca.

4. NK Dispenser Automatico

NK Dispenser Automatico

Dimensioni: questo dispenser di acqua fredda sarà compatibile con qualsiasi tanica con un collo di 5,5 cm e disponibile per una capacità di 1,5 l, 5,7 l, 10 l, 11,3 l, 15 l, 18,9 l. Dotato di una batteria ricaricabile da 1200 mAh e una potenza di 5 W potrai riempirla senza sforzo e rapidamente, da 4 a 6 boccette di grande capacità a modalità di rubinetto.

5. Nerthus FIH 285 Con Supporto

Nerthus FIH 285 Con Supporto

Dimensioni ridotte per il suo magazzinaggio, il progetto che fa di qualunque tavolo di bevuta un successo. Le bibite sono disponibili in qualunque momento, l’unica pulizia della quale dovrai preoccuparsi è il dispensatore. Questo modello include un Supporto per questo dispensatore che può acquisire a parte. Supporto progettata per questo dispensatore di 3 Litri. Con lei il lotto è completo e si otterrà un design e funzionalità completi.

Guida All’Acquisto Per Il Dispenser Acqua Migliore

Guida All’Acquisto Per Il Dispenser Acqua Migliore

Un dispenser d’acqua offre un facile accesso a un’abbondante scorta di acqua fredda e rinfrescante. Questo comodo apparecchio è utile sul posto di lavoro, nelle case private, nelle aziende, ovunque ci siano persone che apprezzano il refrigerio liquido su richiesta.

I dispenser acqua sono disponibili in una vasta gamma di stili e design. Ci sono unità da banco, da parete, da collegare all’impianto idraulico (punto d’uso) e indipendenti, per adattarsi a qualsiasi spazio. Questi dispenser acqua non erogano solo acqua fredda. Possono erogare acqua fredda, fresca, a temperatura ambiente o calda in un istante.

Rimanete rinfrescati con i migliori dispenser d’acqua presentati di seguito e consultate i nostri consigli per gli acquisti per aiutarvi a scegliere quello giusto. Ciascuna delle migliori scelte qui sopra è stata selezionata dopo un’approfondita analisi del mercato e un’accurata verifica dei prodotti.

I Benefici Di Avere U Dispenser Acqua

I Benefici Di Avere U Dispenser Acqua

Un dispenser d’acqua per l’ufficio o per la casa può aiutarvi a risparmiare e a godere di acqua pulita alla temperatura che preferite per tutto il giorno.

Alcuni dei vantaggi di un dispenser acqua sono:

E

Convenienza

Quando si desidera bere acqua pulita e filtrata, sia per le bevande calde che per quelle fredde, un dispenser acqua consente un accesso immediato. Non c’è bisogno di andare al supermercato a prendere una cassa di bottiglie d’acqua. I dispenser d’acqua vi danno accesso ad acqua pulita a casa vostra o sul posto di lavoro.

E

Rispettosi Dell'Ambiente

I dispenser acqua senza bottiglia eliminano la necessità di acquistare acqua in bottiglia, il che significa che potete fare la vostra parte per l’ambiente e ridurre in modo massiccio i rifiuti di plastica. Poiché gli erogatori di acqua con filtro forniscono all’acqua lo stesso trattamento che riceve l’acqua in bottiglia, si può godere di un gusto quasi identico senza dover fare scorta di bottiglie d’acqua.

E

Opzioni Di Temperatura

La maggior parte dei dispenser d’acqua dispone di un’uscita per l’acqua fredda e di un’opzione per l’acqua bollente filtrata, da utilizzare per le bevande calde. Ciò offre una maggiore flessibilità rispetto alla maggior parte dei filtri per l’acqua, che non funzionano con l’acqua calda.
In questo caso, i dispenser acqua riscaldano l’acqua fino all’ebollizione dopo averla filtrata, in modo che l’acqua calda non danneggi i filtri.

E

Facilità Di Ricarica

Non è necessario riempire continuamente un dispenser acqua, e questo è uno dei suoi maggiori vantaggi. Se si acquista un dispenser d’acqua da banco, di solito è sufficiente collegarlo alla linea idrica principale e utilizzare l’acqua del proprio impianto idraulico.

Gli dispenser acqua a caricamento dall’alto e dal basso richiedono un lavoro più impegnativo: contengono una bottiglia d’acqua di grandi dimensioni (da 10 a 15 litri circa), che deve essere estratta e riempita quando è vuota.

Questo lavoro è più facile nei dispenser acqua a caricamento dal basso, che consentono di inserire la bottiglia all’interno dell’unità senza doverla sollevare. I dispenser d’acqua a caricamento dall’alto richiedono un po’ più di forza e precisione, in quanto dovrete capovolgere una bottiglia d’acqua pesante, agganciarla al tappo dell’erogatore e farla scorrere in posizione.

E

Risparmio Sui Costi

Il più grande risparmio economico derivante dal possesso di un distributore d’acqua domestico è che non sarà più necessario acquistare acqua in bottiglia. Sebbene i distributori d’acqua rappresentino un investimento iniziale più consistente, pari a circa 150-400 Euro, se si spendono 30-50 Euro in bottiglie d’acqua ogni settimana, si recupera rapidamente la spesa iniziale.

Tipi Di Dispenser Acqua

Tipi Di Dispenser Acqua

Sebbene anche altri apparecchi comuni, come il rubinetto della cucina o la caraffa filtrante, siano tecnicamente dispenser d’acqua, esistono tre tipi di dispenser d’acqua oggi molto diffusi, che tratteremo: da banco, a caricamento dall’alto e a caricamento dal basso.

E

Caricamento Dall'Alto

Gli dispenser acqua a caricamento dall’alto, come suggerisce il nome, hanno una bottiglia d’acqua capovolta che si collega al refrigeratore dall’alto. La bottiglia è dotata di un tappo e di un tubo flessibile che la inserisce correttamente nel dispenser quando viene fatta scorrere in posizione.

E

Caricamento Dal Basso

I distributori d’acqua con caricamento dal basso hanno un’apertura sul fondo dell’unità per le bottiglie d’acqua. Le bottiglie si trovano in posizione verticale sulla base dell’unità e si collegano al sistema tramite una sonda dell’acqua inserita nel fondo.

E

Dispenser D'Acqua Da Banco

I dispenser d’acqua da banco si trovano sul piano della cucina e sono solitamente collegati alla linea dell’acqua fredda del lavello. Questi dispenser sono più piccoli e compatti, ma non dispongono di uno spazio limitato per riporre l’acqua, poiché la prelevano direttamente dalle tubature.

I dispenser d’acqua da banco sono ideali per chi desidera avere accesso ad acqua pulita e filtrata senza dover installare un costoso sistema di filtraggio per tutta la casa. Rappresentano una valida alternativa ad altri metodi per ottenere acqua filtrata, come il filtro per l’acqua del frigorifero o il sistema di filtraggio da banco.

Come Scegliere Il Dispenser Acqua Giusto

Come Scegliere Il Dispenser Acqua Giusto

Quando si decide di acquistare un distributore d’acqua per la casa, è necessario fare una serie di considerazioni, tra cui:

E

Capacità

La maggior parte dei dispenser acqua domestici a caricamento dall’alto e dal basso sono progettati per contenere bottiglie d’acqua fino a 15 litri. È bene aspettarsi che un’unità possa contenere almeno una bottiglia d’acqua da 10 litri – questo ridurrà il numero di volte in cui dovrete riempire la bottiglia durante l’uso.

Il dispenser di acqua potabile senza bottiglia ha il vantaggio di non avere una capacità massima, in quanto viene collegato alla linea idrica di casa.

E

Facilità D'Uso

L’uso di qualsiasi tipo di dispenser acqua non è complesso – basta premere il pulsante dell’acqua calda o fredda a seconda di ciò che si desidera – ma alcuni richiedono un po’ di manutenzione in più.

I dispenser d’acqua a caricamento dall’alto e dal basso devono essere riempiti ogni 2 o 4 giorni, a seconda delle dimensioni della famiglia e della quantità d’acqua utilizzata. Se la mobilità è un problema, potreste avere difficoltà soprattutto con i dispenser a caricamento dall’alto, che richiedono di sollevare in alto una pesante bottiglia d’acqua.

E

Efficienza Energetica

La maggior parte dei dispenser acqua è costantemente accesa, il che consente di avere sempre a disposizione acqua calda e fredda. Se non volete aspettare che l’acqua si riscaldi o si raffreddi, cercate un dispenser d’acqua che abbia una classificazione Energy Star, il che significa che è stato progettato per essere attento ai consumi e non spreca energia quando è acceso.

Non è detto che si voglia utilizzare sempre l’apparecchio per l’acqua calda o fredda. Se, ad esempio, volete l’acqua calda per il tè o il caffè solo al mattino, ci sono molte macchine che permettono di spegnere la funzione di riscaldamento nel pomeriggio e di avere solo il frigorifero in funzione, il che vi aiuterà a ridurre lo spreco di energia. Lo stesso vale per la funzione di raffreddamento.

E

Funzioni Di Temperatura

L’aspettativa di base per un distributore d’acqua, sia esso da banco, a carica dall’alto o a carica dal basso, è che sia dotato di opzioni di temperatura calda e fredda.

La temperatura calda dovrebbe essere prossima all’ebollizione, abbastanza calda da essere utilizzata per bevande calde e cibi istantanei. La temperatura fredda è solitamente di circa 10°C, ovvero 10 gradi in meno rispetto alla temperatura ambiente. Alcuni refrigeratori d’acqua hanno anche un’opzione per l’acqua a temperatura ambiente, ma non è comune.

E

Caratteristiche Di Sicurezza

Se avete intenzione di far usare il dispenser acqua a tutta la famiglia, cercatene uno che abbia un blocco di sicurezza sull’erogatore dell’acqua calda.

Gli incidenti possono accadere e non si vuole che i bambini piccoli si scottino accendendo l’acqua calda quando non si è presenti. Per fortuna, quasi tutti i dispenser d’acqua che abbiamo trovato hanno una sorta di blocco dell’acqua calda, quindi non c’è che l’imbarazzo della scelta.

E

Materiale

Alcuni dispenser d’acqua hanno l’esterno in plastica, il che può farli sembrare un po’ clinici e pratici. I dispenser acqua più costosi hanno un esterno in cromo o acciaio inox, che tende ad avere un aspetto più naturale e attraente in una cucina moderna. La plastica potrebbe non essere così resistente come l’acciaio inox, ma nella maggior parte dei casi non si dovrebbero riscontrare problemi nell’optare per la plastica anziché per il metallo.

I componenti interni di un dispenser d’acqua sono generalmente in acciaio inox. Può essere presente anche della plastica, anche se la maggior parte dei produttori utilizza plastica alimentare che non rilascia sostanze chimiche nell’acqua. Se questo aspetto è importante per voi, cercate la dicitura “alimentare”, “senza BPA” o “senza BPS” nel materiale di marketing di un prodotto.

E

Dimensioni Della Famiglia

Se avete una famiglia numerosa e assetata, vale la pena di valutare attentamente se non sia meglio pagare un po’ di più in anticipo per un distributore acqua da banco che si collega direttamente all’impianto idraulico.

Lo svantaggio di un dispenser acqua a caricamento dall’alto o dal basso è che entrambi devono essere riempiti o sostituiti quando l’acqua è esaurita. La maggior parte dei dispenser può contenere una bottiglia d’acqua da 10 a 15 litri e, dato che la regola generale è che una persona beve 3 litri d’acqua al giorno, una famiglia di 4 persone consumerà circa un’intera bottiglia d’acqua in un giorno.

Le famiglie più piccole, invece, non dovrebbero cambiare o riempire le bottiglie d’acqua con la stessa regolarità, perché consumerebbero naturalmente meno acqua al giorno.

E

Spazio Disponibile

La maggior parte dei dispenser acqua è progettata per essere poco ingombrante, con una larghezza di circa 20-30 centimetri e una profondità di 20-30 centimetri, ma se non avete spazio disponibile tra il pavimento e la parete, un erogatore di dimensioni standard (con un’altezza di circa 1 metro) potrebbe non essere l’opzione migliore per voi.

I dispenser acqua da banco sono progettati per essere collocati sul bancone della cucina, quindi se avete molto spazio libero, optate per un sistema da banco. La maggior parte delle persone sceglie di riporre i dispenser d’acqua in cucina, ma potreste anche posizionarli nello studio o nella sala da pranzo, se queste stanze hanno più spazio disponibile.

E

Manutenzione

Indipendentemente dal tipo di dispenser acqua acquistato, la manutenzione è d’obbligo. Il vostro dispenser d’acqua avrà istruzioni specifiche per la pulizia, che probabilmente comprenderanno lo svuotamento del sistema di tanto in tanto e il riempimento con una soluzione detergente, quindi lo strofinamento dell’interno per eliminare eventuali incrostazioni o contaminanti. I dispenser acqua sono anche dotati di vaschette di raccolta, la maggior parte delle quali può essere rimossa per facilitare la pulizia nel lavandino.

Un altro lavoro di manutenzione per alcuni proprietari di dispenser acqua è la sostituzione o il riempimento della bottiglia d’acqua, che si applica solo se si opta per un dispenser con carico dall’alto o dal basso, che raffredda o riscalda l’acqua da una bottiglia collegata. La regolarità di questo intervento di manutenzione dipende dalla quantità di acqua utilizzata quotidianamente e, quindi, dalla rapidità con cui si esaurisce la bottiglia d’acqua.

Per i dispenser acqua dotati di filtro, la sostituzione del filtro secondo le indicazioni del produttore è un’esigenza di manutenzione inevitabile. I filtri dell’acqua hanno una durata limitata – nel caso dei filtri degli erogatori d’acqua, circa 6 mesi – prima di dover essere sostituiti. Se non si sostituiscono i filtri, l’acqua risulterà sporca, il che sminuisce l’utilità di avere un filtro nella macchina. Inoltre, rallenterà il flusso dell’acqua, con la conseguenza di dover aspettare molto più a lungo del necessario per riempire il bicchiere.

E

Costi Associati

È possibile acquistare un dispenser acqua e non pagare nulla (a parte qualche riparazione) dopo l’acquisto iniziale. Tuttavia, ciò significherebbe acquistare un dispenser d’acqua da banco che non contiene filtri, il che limiterebbe un po’ la scelta. Nella maggior parte dei casi, l’acquisto di un distributore d’acqua comporta una serie di costi associati.

Se acquistate un dispenser a caricamento dall’alto o dal basso che non contiene un filtro, potrebbe essere importante che usiate solo acqua minerale in bottiglia nella vostra macchina. Se dovete sostituire la bottiglia ogni 1-3 giorni, con un prezzo di 5 Euro per bottiglia da 5 litri, il costo si accumulerà nel tempo. Detto questo, se acquistate comunque acqua in bottiglia per la vostra famiglia, il costo non sarà diverso dal solito.

Un altro costo associato da tenere presente è quello dei filtri di ricambio. Se il dispenser dell’acqua filtra l’acqua, probabilmente ha due filtri: un pre-filtro per i sedimenti e un filtro a carboni attivi.

I kit di sostituzione dei filtri universali per i refrigeratori d’acqua, che comprendono il filtro pre-sedimento e il filtro a carboni attivi, costano tra i 40 e i 60 Euro, a seconda della marca. Si tratta di un costo piuttosto elevato, ma è necessario pagarlo solo una volta ogni 6 mesi, il che non è male.

Pulizia E Manutenzione

Pulizia E Manutenzione

Purtroppo, anche i cosiddetti dispenser autopulenti richiedono di tanto in tanto una pulizia manuale. La pulizia del sistema impedisce l’accumulo di microbi nocivi all’interno del serbatoio dell’acqua, quindi è importante eseguirla con la frequenza consigliata dal produttore del refrigeratore.

E

Pulizia Del Dispenser Acqua

Per pulire e disinfettare il dispenser acqua, procedere in modo seguente:

  • Spegnere l’interruttore e staccare la spina del refrigeratore d’acqua.
  • Rimuovere la bottiglia e scaricare l’acqua rimasta al suo interno.
  • Rimuovere con cautela il deflettore (disco di metallo o di plastica) e versare la soluzione detergente nel serbatoio del dispenser.
  • Ora prendete una spazzola con setole morbide e strofinate il dispenser dall’interno.
  • Versare la soluzione detergente attraverso i dispositivi e lasciarla riposare per un minuto.
  • Scaricare la soluzione dal serbatoio e dagli apparecchi nel water o in un secchio.
  • Riempire il serbatoio con acqua di rubinetto pulita e risciacquare accuratamente (assicurarsi di ripetere l’operazione almeno tre volte).
  • Riposizionare il dispositivo antitraboccamento e il deflettore.
  • Riposizionare la bottiglia d’acqua nell’armadietto.
  • Premere i pulsanti finché l’acqua non scorre.
  • Inserire l’erogatore.
  • Ecco fatto! La pulizia del dispenser acqua è riuscita.
E

Consigli Per La Manutenzione Dell'Erogatore D'Acqua

Ecco alcuni consigli per mantenere l’erogatore dell’acqua sempre funzionante:

  • Assicuratevi di pulire e disinfettare il dispenser di tanto in tanto.
  • Siete a corto di acqua? Non dimenticate di scollegare il dispenser.
  • Passare frequentemente l’aspirapolvere o pulite l’area della griglia metallica dietro il dispenser.
  • Evitare di lubrificare il compressore.

Domande Frequenti

I Dispenser Di Acqua Sono Rumorosi?

Dipende dal prodotto, ma si sentirà un certo rumore dall’unità di refrigerazione della macchina. Molte persone preferiscono tenere i loro dispenser acqua in cucina, insieme ad altri elettrodomestici noti per il loro “ronzio” quando sono accesi. Il rumore non dovrebbe essere eccessivo, ma potrebbe non farvi dormire.

Quanto Velocemente Esce L'Acqua Dai Beccucci?

Anche in questo caso, dipende dal prodotto. Se si acquista un dispenser acqua con filtro, potrebbe essere necessario un po’ più di tempo (non più di un paio di secondi) perché l’acqua inizi a uscire dai beccucci. In ogni caso, l’acqua dovrebbe uscire abbastanza velocemente da riempire un bicchiere d’acqua alto in meno di 10 secondi.

Sono Obbligato A Utilizzare Acqua Di Marca?

No, non c’è alcun obbligo di utilizzare l’acqua del produttore per il vostro dispenser. Assicuratevi solo che, se acquistate acqua non di marca, il flacone sia progettato per essere inserito nell’apparecchio.

Concetta Mazzanti

Concetta Mazzanti

Mi chiamo Concetta Mazzanti, l'autrice e fondatrice del sito Cucina Comoda. Essendo una imprenditrice con due figli a casa so cosa significa una cucina in disordine. Per questo ho scelto di concentrarmi sugli elettrodomestici da cucina più utili e comodi possibili, cosi da farvi risparmiare tempo tra i fornelli in modo da poterlo spendere come più amate!

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Pin It on Pinterest